SMART fortwo electric drive

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 16 Settembre 2011. nella categoria Salone di Francoforte 2011

Insieme alla concept “forvision” ha debuttato a Francoforte la terza generazione della Smart fortwo electric drive che arriverà sul mercato in primavera.

SMART fortwo electric drive
Insieme alla concept “forvision” ha debuttato a Francoforte la terza generazione della Smart fortwo electric drive che arriverà sul mercato in primavera. Importanti le novità tecniche legate alla propulsione elettrica. Il motore a magnete permanente - primo nato dalla joint venture EM-motive tra il Gruppo Daimler e Bosch - sviluppa ora fino a 55 kW di potenza, 25 kW in più di quello montato sulla precedente versione. Migliorano di conseguenza le prestazioni: da 100 a 120 km/h di velocità massima e accelerazione 0-60 in 5 secondi (prima erano 6,5). E’ nuova anche la batteria agli ioni di litio da 17,6 kWh, prodotta non più dagli americani di Tesla Motors ma dalla tedesca Deutsche Accumotive. Assicura oltre 140 km di autonomia e si ricarica in circa 8 ore utilizzando una presa domestica tradizionale; la ricarica rapida, che sfrutta un cavo di corrente ad alta tensione e un apposito caricatore di bordo (disponibile come optional), avviene invece in soli 60 minuti. Le modifiche esterne riguardano la mascherina anteriore più larga e le luci diurne a LED. fortwo ED 2012 sarà disponibile con tutte le tinte e gli abbinamenti cromatici del modello “classico” oppure nella specifica versione “green” con cellula di sicurezza, specchietti retrovisori e dettagli interni in verde , sedili neri a contrasto e cerchi in lega bianchi. Tra le principali dotazioni ci sono il climatizzatore automatico con filtro antipolline e il sistema di pre-climatizzazione che consente di impostare l’orario di avvio dell’impianto e la temperatura; condizione indispensabile, in questo caso, il collegamento alla corrente elettrica. La nuova Smart elettrica verrà assemblata nello stabilimento di Hambach, in Francia, e sarà venduta in oltre 30 Paesi. La produzione, secondo quanto dichiarato, sarà “a cinque cifre”. Costerà circa 16.000 euro ma grazie alle nuove soluzioni d’acquisto “sale&care” e alla possibilità di noleggiare la batteria il prezzo finale è nettamente inferiore.