SSANGYONG XIV-1

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 15 Settembre 2011. nella categoria Salone di Francoforte 2011

Raggiunta la stabilità aziendale con il passaggio al Gruppo cinese Saic la coreana SsangYong ha avviato un robusto programma di rilancio e di allargamento della gamma che già ha prodotto la Korando, accolta con notevole successo tra le crossover compatte.

SSANGYONG XIV-1
Raggiunta la stabilità aziendale con il passaggio al Gruppo cinese Saic la coreana SsangYong ha avviato un robusto programma di rilancio e di allargamento della gamma che già ha prodotto la Korando, accolta con notevole successo tra le crossover compatte. Il prototipo XIV-1 di Francoforte è un’ulteriore conferma di questo nuovo corso e, soprattutto, rappresenta il manifesto della maturità della marca per quanto riguarda il design e la capacità progettativa. La denominazione XIV-1 ha un suo significato preciso: “eXciting user Interface Vehicle”, che definisce la filosofia del veicolo, nel suo rapporto con il pilota e i passeggeri. Molto più prototipo, quindi vicinissimo al modello definitivo, che concept questo crossover Premium mostra forme morbide e piacevoli che dimostrano grande attenzione all’aerodinamica, senza però rinunciare a trasmettere un senso di robustezza e di equilibrio. Gli stilisti affermano di essersi ispirati alla fluidità di una barca a vela, concetti che si realizzano principalmente nella leggerezza del tetto sottile e nel largo montante posteriore. Nel frontale sono ripresi gli stilemi introdotti con la Korando e si ritrovano i gruppi ottici a LED integrati nella carrozzeria. Le porte con apertura ad armadio facilitano l’accesso e slanciano le fiancate. Nell’abitacolo si è posta molta attenzione al confort ed alla socializzazione degli occupanti. Tutti i sedili si muovono in avanti e indietro su binari e ruotano di 360°. L'ampio cruscotto raccoglie strumenti con finiture in alluminio. I comandi di molte funzioni avvengono attraverso il collegamento del veicolo via smartphone: in questo modo guidatore e passeggeri possono gestire i dispositivi di bordo, come l'impianto audio, le informazioni sul display e le comunicazioni telefoniche utilizzando quegli stessi apparecchi che utilizzano abitualmente. Le dimensioni dell’XIV-1 sono funzionali ad una buona agilità del mezzo e insieme alla buona disponibilità di spazio interno: 4.14 metri in lunghezza, 1,83 di larghezza e 1,59 di altezza con un passo di 2,60 metri. Saranno due i motori disponibili, entrambi di 1.600 cc, uno a benzina e uno diesel con cambio manuale o automatico a sei rapporti.