SUBARU FORESTER

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 24 Gennaio 2013. nella categoria Secondo noi

Modello centrale e di forte immagine nella gamma Subaru, dove realizza il 50% circa delle vendite italiane, la Forester giunge alla quarta generazione.

SUBARU FORESTER
Modello centrale e di forte immagine nella gamma Subaru, dove realizza il 50% circa delle vendite italiane, la Forester giunge alla quarta generazione. Fedele alla filosofia che ha fatto la fortuna del modello e che si basa sulla estrema versatilità, sulla grande disponibilità di spazio interno, sulla robustezza e sulla affidabile trazione integrale AWD, vera “specialità” della casa, la nuova Forester prende ora anche la via di un’apprezzabile sportività. Si offre infatti sia nella veste più tradizionale, sia con una veste più dinamica e indirizzata a un pubblico più giovane e anche femminile rappresentata, appunto, dall’allestimento Dynamic.   Sul versante estetico la Forester 2013 guadagna in presenza e modo di stare sulla strada. Le forme si fanno ancora più solide e guadagnando anche qualche cm in lunghezza (4,56 mt totali), larghezza (1,79 mt) e altezza (1,74 mt) e il frontale diventa più incisivo grazie ai nuovi gruppi ottici con luci diurne a LED.   Concretezza e materiali di qualità definiscono un abitacolo riprogettato spostando anche in avanti il primo montante per migliorare l’accessibilità, l’abitabilità e la visibilità. Il bagagliaio ha ora una capacità variabile tra 500 e 1.593 dmc utili mettendo anche a disposizione di serie, nelle versioni di vertice, il portellone posteriore a comando elettrico.   Tre le motorizzazioni, ovviamente boxer (altra “specialità” Subaru) previste al lancio a fine gennaio. Il noto 2.000 cc turbodiesel da 147 CV e 190 km/h, 5,7 l/100 km di consumo medio. Due i benzina, sempre di 2.000 cc, uno aspirato da 150 CV con le stesse prestazioni velocistiche e  6,9 l/100 km; dati che salgono a 240 CV, 221 km/h e 8,5 l/100 km nella nuova versione Turbo, leggera e compatta, che entra in gamma. La trasmissione automatica per ora è disponibile solo con i motori a benzina. Tutti i propulsori sono stati ottimizzati in efficienza e conseguente riduzioni delle emissioni e per il diesel e il benzina sovralimentato si fa ben sentire la generosità della coppia (350 Nm). E’ migliorata anche la stabilità ed il confort grazie anche ad una barra stabilizzatrice maggiorata all’avantreno.     La nuova funzione X-Mode integra al meglio l’azione tra la trazione e il motore quando si marcia in fuoristrada a velocità non superiore a 40 km/h il controllo generale del veicolo è affidata anche al nuovo Multi-Function Display che fornisce tutte le informazioni di bordo e sulle dinamiche di guida. Sette airbag concorrono alla conquista delle cinque stelle NCAP.   Il listino: 31.990 euro per il diesel e 29.990 (700 in meno della versione precedente) e 43.300 per i due benzina. Tra qualche mese sarà disponibile anche l’abituale versione a GPL con una maggiorazione stimata in 2.000 euro.