SUZUKI Corsi F.I.F.

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 17 Giugno 2012. nella categoria Fari Puntati

Il primo contatto con il mondo del fuoristrada per Suzuki risale a più di 40 anni fa quando nel 1970 la casa giapponese presentò la piccola vettura LJ10 che in qualche modo rivoluzionava i concetti della guida off-road.

Il primo contatto con il mondo del fuoristrada per Suzuki risale a più di 40 anni fa quando nel 1970 la casa giapponese presentò la piccola vettura LJ10 che in qualche modo rivoluzionava i concetti della guida off-road. Fino a quel momento nessuno aveva pensato, o forse è meglio dire nessuno aveva avuto il coraggio, di costruire un fuoristrada compatto nelle dimensioni e soprattutto nella cilindrata. Oggi Suzuki offre una scelta di vetture molto differenti tra loro e adatte a soddisfare le caratteristiche più diverse partendo da una city car per arrivare alla 4x4 più estrema capace di affrontare qualsiasi difficoltà e di soddisfare lo spirito d’avventura. Da queste basi nasce l’accordo tra Suzuki e Federazione Italiana Fuoristrada che diventa così il fornitore ufficiale delle vetture utilizzate nei corsi organizzati ogni anno. In pratica il modo migliore per apprezzare la qualità del prodotto direttamente sul terreno e nelle condizioni d’uso più difficili con al fianco degli esperti pronti a insegnare le basi della guida off-road puntando sulla sicurezza del guidatore e soprattutto il rispetto dell’ambiente e della natura. Inoltre, per avvicinare ancora di più i propri clienti al mondo del fuoristrada Suzuki ha previsto una speciale iniziativa che coinvolge la serie limitata del Jimny chiamata Shiro che si distingue dalle altre per il colore bianco e il copriruota rosso, chiaro omaggio alla bandiera del Giappone. Saranno solo 150 esemplari e nel prezzo d’acquisto di 17.500 euro è compreso anche un corso di guida di due giorni a chi immatricolerà la vettura entro il 30 giugno. Intervista a Massimo Nalli, Direttore Generale di Suzuki Italia Divisione Automobili.
SUZUKI<br/>Corsi F.I.F.