TOYOTA i-ROAD

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 11 Marzo 2013. nella categoria Salone di Ginevra 2013

Interessante per quanto curiosa nella forma e la nuova proposta di Toyota per la mobilità urbana di un  futuro che si immagina ormai prossimo e che non può prescindere da mezzi per il trasporto di una o due persone al massimo realizzati in ingombri ridottissimi e liberi dalla dipendenza dei carburanti convenzionali, alimentati, cioè, ad energia elettrica.

TOYOTA i-ROAD
Interessante per quanto curiosa nella forma e la nuova proposta di Toyota per la mobilità urbana di un  futuro che si immagina ormai prossimo e che non può prescindere da mezzi per il trasporto di una o due persone al massimo realizzati in ingombri ridottissimi e liberi dalla dipendenza dei carburanti convenzionali, alimentati, cioè, ad energia elettrica.   E’ quanto propone la concept Toyota i-Road, sintesi tra una microcar ed uno scooter coperto lunga 2.350 mm, larga 850 mm, alta 1.445 mm capace di ospitare a bordo due persone su sedili in tandem.   Le caratteristiche scooteristiche dalle quali dipende l’estrema maneggevolezza del mezzo si riscontrano nelle tre ruote che consentono un elevato grado di inclinatura dell’abitacolo unita ad una grande stabilità in marcia e di non poggiare i piedi a terra quando il veicolo è fermo. La parte “automobilistica” è invece riscontrabile in una cellula per i passeggeri di buon confort e dotata anche di Bluetooth e di riscaldamento.   La dinamica è affidata a due motori elettrici da 2 kW collocati tra le ruote anteriori, alimentati da un pacco batterie agli ioni di litio, ricaricabile in circa 180 minuti da una normale presa di corrente. Nelle prestazioni la Toyota i-Road torna ad essere uno scooter con una velocità massima di 45 km/h e un’autonomia di 50 km se si viaggia a non più di 30 km/h. Si attendono sviluppi.