“Vacanze Sicure 2012”

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 13 Giugno 2012. nella categoria Fari Puntati

“Vacanze Sicure” è il nome di un importante progetto che Assogomma, l’Associazione Nazionale dei Produttori di Pneumatici, promuove da alcuni anni e che spinge gli automobilisti a porre la propria attenzione sul fondamentale ruolo che hanno le gomme per la sicurezza, il risparmio di carburante e il confort.

“Vacanze Sicure 2012”
“Vacanze Sicure” è il nome di un importante progetto che Assogomma, l’Associazione Nazionale dei Produttori di Pneumatici, promuove da alcuni anni e che spinge gli automobilisti a porre la propria attenzione sul fondamentale ruolo che hanno le gomme per la sicurezza, il risparmio di carburante e il confort.   In occasione delle vacanze estive, e degli immancabili esodi, anche quest’anno Assogomma ripropone l’iniziativa per motivare gli utenti verso un controllo delle gomme. Numerose pattuglie della Polizia Stradale, opportunamente formate dai tecnici delle Case appartenenti ad Assogomma, hanno svolto per un mese, dal 5 maggio al 5 giugno, controlli su auto, motociclette e ciclomotori. Le regioni coinvolte sono state la Lombardia, la Campania e la Sicilia Orientale: negli scorsi anni, a turno, altre regioni hanno aderito a questa importante attività.   In attesa dei dati dei controlli 2012, Fabio Bertolotti, Direttore di Assogomma, spiega: “I check degli scorsi anni hanno fatto emergere dati allarmanti sui pneumatici: in media, sul territorio nazionale, essi risultano lisci dall’8% al 10%, danneggiati visibilmente dal 3% al 10%. Si sono riscontrate infine quantità significative di pneumatici non omologati, mentre la pressione di gonfiaggio rimane il problema principale: si stima infatti che il 50% dei veicoli in Italia marci su pneumatici sotto-gonfiati.”.   Le attività svolte da Assogomma rientrano nei progetti emanati dall’Unione Europea per la riduzione degli incidenti stradali. È questo il primo obiettivo strategico che l’Associazione persegue in vista del traguardo fissato dalla Commissione Europea dell’abbattimento della mortalità entro il 2020. Per raggiungere le direttive continentali il controllo delle condizioni degli pneumatici è fondamentale: sono infatti questi quattro elementi, la cui impronta a terra in movimento ha un’area poco più estesa di quella di una cartolina postale, che devono assicurare frenata, aderenza, comfort e precisione di guida.   In particolare il controllo della pressione di gonfiaggio e dello stato di usura delle gomme sono le prime azioni, tanto fondamentali quanto semplici, per garantire sicurezza al volante. In Italia da anni oltre 5.000 gommisti mettono a disposizione gratuitamente la loro opera controllando e gonfiando gli pneumatici. Questi controlli sono principalmente riferiti alla corretta pressione delle gomme, allo stato di usura, all’omologazione e alla conformità alla carta di circolazione. Spendere quindi 15 minuti per passare presso un rivenditore specialista per un veloce controllo può aiutare a garantire vacanze più sicure e serene.