VOLKSWAGEN E-BUGSTER

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 12 Gennaio 2012. nella categoria Salone di Detroit 2012

Tra le novità in mostra al Salone di Detroit c’è la concept E-Bugster, rivisitazione 100% elettrica del nuovo Maggiolino Volkswagen.

VOLKSWAGEN E-BUGSTER
Tra le novità in mostra al Salone di Detroit c’è la concept E-Bugster, rivisitazione 100% elettrica del nuovo Maggiolino Volkswagen. Curiosa la scelta del nome, che nasce dalla combinazione di E (electric) Bug (soprannome americano del Beetle) e “ster” da speedster, ovvero cabriolet (ma non è una vettura apribile). La E-Bugster si ispira ad un altro prototipo, la Rangster del 2005, e ciò è evidente soprattutto nel tetto tagliato e ribassato, con un’altezza inferiore di 9 cm rispetto al Maggiolino di serie; scelta che limita l’abitacolo a due soli posti. Anche il frontale è stato rivisto, con un paraurti personalizzato da luci diurne a LED a forma di C. Il cuore della concept è appunto elettrico e si affida ad un motore da 85 kW e 270 Nm alimentato da batterie agli ioni di litio installate nella parte posteriore della vettura. Promette un’autonomia di circa 180 km con la possibilità di ricaricare le batterie all’80% in poco più di mezz’ora da una normale presa domestica grazie al pratico sistema plug-in.