VOLVO V60 PLUG-IN HYBRID

Di motorpad.it Pubblicato Sabato, 18 Maggio 2013. nella categoria Ecologia

In un periodo di notizie non sempre positive per il mercato europeo, ogni tanto ci sono delle “good news”.

VOLVO V60 PLUG-IN HYBRID
In un periodo di notizie non sempre positive per il mercato europeo, ogni tanto ci sono delle “good news”. Le molte richieste arrivate soprattutto da Olanda, Belgio e Italia hanno “costretto” Volvo Car Group ad incrementare la produzione della V60 Diesel Plug-In Hybrid, la prima vettura diesel ibrida ricaricabile attraverso la rete elettrica. Nello stabilimento di Torlanda in Svezia, dove viene costruita, si passerà per un periodo  non definito, da 150 a 282 unità alla settimana, per arrivare a 7.600 ibride plug-in nel 2013, con un obiettivo di produzione per il 2014 di 10.000 vetture, pari al + 90%. L’auto lavora su tre diversi programmi, Pure, Hybrid e Power, ognuno con differenti caratteristiche e comportamenti. In quello di base riesce a raggiungere emissioni di CO2 sono pari a 48g/km,  con un consumo di carburante di soli 1,8l/100 km (ciclo NEDC per le auto ibride). Semplicemente azionando un tasto è capace di percorrere in modalità elettrica fino a 50 km oppure di sfruttare l’abbinata dei due propulsori per avere il massimo delle prestazioni ed arrivare ad una potenza di 215 + 70 CV con una coppia di 440 e 220 Nm per ogni unità e che trasforma la V60 in una quattro ruote motrici visto che l’unità elettrica lavora sull’asse posteriore.