YOKOHAMA BLUEARTH AE-01

Di motorpad.it Pubblicato Sabato, 19 Maggio 2012. nella categoria Fari Puntati

La mobilità è, e dovrà essere sempre di più, ecosostenibile.

YOKOHAMA<br/>BLUEARTH AE-01
La mobilità è, e dovrà essere sempre di più, ecosostenibile. Il must della nostra società è avere vetture sempre più amiche dell’ambiente e dell’uomo. Ma anche tutte le loro componenti sono chiamate ad esserlo e per questo i produttori di pneumatici sono alla ricerca da anni di tecnologie, mescole e processi produttivi a basso impatto, che offrano performance e sicurezza in chiave “eco”. Questo significa non pregiudicare le tradizionali e necessarie qualità di frenata, specialmente sul bagnato, handling, tenuta e durata, aggiungendo alle stesse un basso consumo di carburante.   Ma come può un pneumatico influire positivamente sulle emissioni di CO2 e sul consumo di benzina? Proviamo a spiegarlo in poche parole: il pneumatico rappresenta l’unico contatto a terra di una vettura, trasferisce la spinta motrice e l’azione del freno e della sterzata. Tutte queste manovre necessitano di forza e generano attrito che a sua volta, soprattutto in accelerazione e nell’andamento a velocità costante, frena la spinta e quindi richiede maggiore forza per procedere. Esso può essere migliorato - ovvero abbassato – attraverso mescole più scorrevoli, a bassa resistenza al rotolamento, che quindi permettono all’auto di procedere con l’ausilio di meno energia. Un po’ come i frigoriferi o gli elettrodomestici di classe A, capaci di sfruttare al meglio l’energia elettrica, senza sprechi. E quindi con maggior risparmio.   Yokohama ha lanciato all’ultimo Salone di Ginevra un pneumatico che rispecchia tutte queste caratteristiche: BluEarth AE-01. Il nuovo disegno permette una resistenza al rotolamento ridotta grazie all’utilizzo di gomma naturale, silice e olio estratto dalla buccia di agrumi: materie prime rinnovabili e non derivanti dal petrolio che consentono di ottenere un prodotto altamente efficiente sotto il profilo delle performance tradizionali (frenata su asciutto e bagnato). Yokohama BluEarth AE-01 è in grado di percorrere il 20% di strada in più rispetto ai concorrenti e, per favorire ulteriormente il proprio indice di RR, l’AE-01 è il 10% più leggero del predecessore, il modello Yokohama A-Drive. Anche i pneumatici entrano quindi a far parte della famiglia di dispositivi e tecnologie di nuova generazione capaci di migliorare la guida, e la vita, dell’uomo: sistemi necessari per preservare l’ambiente in cui viviamo, migliorando la qualità della vita e la società.