OPEL ZAFIRA TOURER

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 19 Maggio 2011. nella categoria Salone di Francoforte 2011

Da un Salone all’altro, la Zafira Tourer passa da concept car a modello definitivo; vista pochi mesi fa a Ginevra, la monovolume di Opel debutta a Francoforte nella sua versione di serie che arriverà nelle concessionarie a dicembre.

OPEL ZAFIRA TOURER
Da un Salone all’altro, la Zafira Tourer passa da concept car a modello definitivo; vista pochi mesi fa a Ginevra, la monovolume di Opel debutta a Francoforte nella sua versione di serie che arriverà nelle concessionarie a dicembre. La terza generazione presenta il sistema Flex7 evoluto che esalta ulteriormente la flessibilità d’uso incentrata sulla possibilità di abbattere facilmente e completamente la terza fila oppure di spostare quelli della seconda fila, che ora sono tre singoli, in modo indipendente con quello centrale. Il volume di carico ora può passare da 710 dmc (configurazione 5 posti) a 1.860 con tutti i sedili posteriori ripiegati. A questo si aggiungono molti vani supplementari e in particolare la FlexConsole che può spostarsi lungo guide in alluminio per posizionarsi nel modo più conveniente. Non manca l’ultima evoluzione del portabici integrato FlexFix reso più facile e sicuro da usare. Nell’aspetto esteriore la nuova Zafira Tourer affina l’aerodinamica e la sportività del disegno di carrozzeria e nell’allestimento si punta decisamente verso la zona Premium del settore. Confort, sicurezza e stabilità di marcia migliorano grazie all’evoluzione del telaio meccatronico FlexRide che prevede anche aumenti significativi di passo e carreggiate su una lunghezza complessiva di 4,66 metri. Tre le possibili impostazioni: Standard, Tour e Sport. La dotazione di sistemi elettronici di sicurezza e di assistenza alla guida è da primato. Tra i principali troviamo l’Adaptive Control Cruise, il Collision Mitigating Braking, il Lane Departure Warning (superamento involontario della corsia), il Traffic Sign Recognition, l’Advance Park Assist e la Rear View Camera. Al lancio la gamma di motorizzazioni comprenderà tre versioni del turbodiesel common-rail 2.0 CDTI già presente su Insignia e Astra con potenze da 110 CV, 130 e 165 CV; su quest'ultima sarà presente il sistema Start/Stop. Le unità a benzina comprendono due turbo downsized 1.4 ECOTEC da 120 e 140 CV. Disponibili cambi manuali e automatici a sei velocità. In seguito arriveranno le varianti alimentate a metano e GPL. Prezzi a partire da 23.450 euro.