Kia ProCeed la compatta diventa una Shooting Brake sportiva

14 set 2018 Paolo Pirovano
Kia ProCeed la compatta diventa una Shooting Brake sportiva

Con l’avvicinarsi del Salone di Parigi in programma dal 4 al 14 ottobre, arrivano le prime anticipazioni dei modelli che saranno presentati al pubblico. È il caso della Kia ProCeed, terza interpretazione della compatta coreana che propone una shooting brake a cinque porte in chiave sportiva, dopo le versioni berlina 5 porte e Sportwagon (station wagon), che a breve verranno immesse sul mercato.

Le differenze stilistiche sono tutte nella parte posteriore della vettura con il tetto che scivola verso il posteriore con il lunotto inclinato, rispetto al piano verticale, di 64,2°. Per capire meglio come cambia, nella berlina il valore è di 52,4° mentre nella SW è di 50,9°, quindi quello della ProCeed è più allungato orizzontalmente. Un aspetto che solo in primo momento fa pensare ad una familiare ma che subito dopo esprime grande armonia e dinamicità.

Lunga 4,605 mt cresce di 5 mm in più rispetto alla Sportwagon ma è più bassa di 4,3 cm con 1,422 mt, misure che non compromettono la capienza del bagagliaio pari a 594 lt, il 50% in più se paragonato a quello della 5 porte e poco meno dei 625 della wagon. Il design è stato curato da Peter Schreyer che ricopre la carica di President Design and Chief Design Officer, ed è stato affidato a Gregory Guillame, European Head of Design, che ha voluto realizzare una vettura per il mercato europeo e che sarà costruita in Europa negli stabilimenti di Zilina in Repubblica Ceca. Si ispira alla Concept svelata durante lo scorso Salone di Francoforte.

Cambia di poco anche il nome che viene unito e, come per la nuova generazione Ceed, scompare l’apostrofo, prima era Pro_cee’d, e abbondona la carrozzeria a tre porte per un modello che vuole unire stile, prestazioni e funzionalità. Sarà proposta solo negli allestimenti GT e GT Line e avrà solo motori turbo. I benzina sono tre, il 1.0 da 120 CV, il 1.4 da 140 per salire fino al 1.6 da 204 CV della GT, mentre il diesel è il collaudato 1.6 da 136 CV. Sono tutti omologati Euro 6-d Temp e sono abbinati ad un cambio manuale a sei rapporti o al doppia frizione a 7. Non mancherà una versione elettrificata nel corso del 2019 seguendo quanto annunciato da Kia che metterà questa soluzione su tutti i modelli in produzione. Per renderla più reattiva sono state modificate le sospensioni e l’assetto è ribassato di 5 mm, con molle più rigide e barra antirollio più morbida.

Con la Ceed condivide tutto lo sviluppo nel campo della sicurezza con di serie il Blind Spot Collision Warning, il Rear Cross-Traffic Collision Warning, lo Smart Parking Assist e il sistema di frenata autonoma in caso di emergenza con riconoscimento dei pedone. Tra gli optional lo Smart Cruise Control con funzione Stop & Go che insieme agli altri Adas presenti attiva il funzionamento del Lane Following Assist, per avere un sistema di guida autonoma di Livello 2. Attivando il Cruise Control attivo nel traffico segue la colonna di auto mantenendo distanza e allineamento nella corsia di marcia.

Due i sistemi di infotainment, da 7” o da 8”, disponibilità di connettività Android Auto e Apple CarPlay. Per vederla nelle nostre concessionarie bisognerà aspettare i primi mesi del prossimo anno e non sono stati comunicati i prezzi.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Eugenio Blasetti, Mercedes Classe C
Intervista a

Eugenio Blasetti, Mercedes Classe C

07 dic 2018 Paolo Pirovano

Puntata dedicata alla nuova MERCEDES CLASSE C, il modello di Stoccarda di maggior successo a livello globale che si rinnova completamente. Non si tratta del solito e semplice...

Continua
G. Bitti e G. Mazzara, Kia Ceed
Intervista a

G. Bitti e G. Mazzara, Kia Ceed

04 dic 2018 Paolo Pirovano

Puntata dedicata all’ultima novità di Kia con in studio la terza generazione della Ceed in versione Hatchback 5 porte, vettura di segmento C. Un modello che avrà un ruolo...

Continua
AMG Driving Academy per guidare in sicurezza
VideoTest

AMG Driving Academy per guidare in sicurezza

29 nov 2018 Paolo Pirovano

Parliamo tanto di sicurezza, ma siamo davvero certi che quando siamo al volante stiamo facendo le manovre corrette? Ecco perché consigliamo sempre di frequentare i corsi di...

Continua