Mercedes festeggia i 125 anni di motorsport alla Mille Miglia

13 mag 2019 Paolo Pirovano
Mercedes festeggia i 125 anni di motorsport alla Mille Miglia

Quale occasione migliore per Mercedes-Benz della partecipazione alla Mille Miglia 2019 per festeggiare i 125 anni di Motorsport del marchio? Perché la storia sportiva della Stella di Stoccarda inizia nel 1894 alla prima gara automobilistica della storia, da Parigi a Rouen, vinta da vetture con motore Daimler.

Dal 15 al 18 maggio verranno schierate nella più famosa corsa su strada del mondo che prende il via da piazza della Vittoria di Brescia alcune vetture che hanno fatto non solo la storia del marchio ma anche quello delle competizioni motoristiche e che confermano il legame Mercedes e questa manifestazione. La prima edizione della Mille Miglia si è tenuta nel 1927 e si è disputata fino al 1957 su un percorso da Brescia a Roma e ritorno. La rievocazione classica parte nel 1977 e sono ammessi al via solo i veicoli costruiti nel periodo della gara agonistica. Quest’anno sono più di 400 le auto iscritte, un vero museo itinerante per le strade italiane suddiviso in quattro tappe: Brescia-Cervia, Cervia-Roma, Roma Bologna, Bologna-Brescia.

Sulla linea di partenza ci sarà una Mercedes-Benz 300 SLR (W 196 S) guidata da Hans Herrmann con una vettura identica a quella che guidò nell’edizione del 1955, gara vinta da Sir Stirling Moss e Denis Jenkinson, sempre su 300 SLR, con il tempo record di 10 ore, 7 minuti e 48 secondi. Questa vittoria, insieme a quella leggendaria di Rudolf Caracciola nel 1931 rimane una delle pietre miliari della Stella alla 1000 Miglia. Hans Herrmann, nato il 23 febbraio 1928 a Stoccarda, è una vera leggenda del motorsport che attraversa due decenni di competizioni. Già pilota ufficiale Mercedes negli anni ’50 in Formula 1, ha guidato vetture di ogni categoria dimostrandosi estremamente versatile. I suoi maggiori li ha ottenuti nelle competizioni di lunga durata in pista, dove spiccano le vittorie nella Targa Florio (1960), la 24 Ore di Daytona (1968) e soprattutto la 24 Ore di Le Mans (1970) alla guida della Porsche 917 K. Con questa vittoria chiude la sua carriera agonistica, mantenendo così una promessa fatta alla moglie.

Tra gli altri piloti Mercedes troviamo alla guida di una 300 SL Gullwing, Ellen Lohr in team con la giovane Sophia Flörsch, attualmente impegnata nelle monoposto addestrative, e Bernd Mayländer, pilota della Safety Car in F1, insieme a Michael Diamond, meglio conosciuto come Mike D. dei ‘Beastie Boys’. Anche lo stilista, collezionista di auto sportive e autore Magnus Walker guiderà un’altra ‘Gullwing’ attraverso l'Italia.

La 300 SLR (W 196 S) è stata sviluppata da Mercedes-Benz per il campionato mondiale del 1955 partendo dalla Formula 1 W 196 R. Una Sport biposto con motore tre litri otto cilindri in linea, da 302 CV per una velocità massima di 300 km/h, alimentato con benzina super e non con carburante speciale come le F1 del tempo. Un’auto imbattibile in quegli anni che vanta una doppia vittoria nella Mille Miglia, oltre a quello conquistate all’Eifel, al Gran Premio di Svezia e alla Targa Florio, nonché con la triplice vittoria nel Tourist Trophy in Irlanda e infine con la vittoria nel Campionato Mondiale delle auto sportive.

La 300 SL “Gullwing” W 198 (Ali di gabbiano) è stata prodotta dal 1954 al 1957 ed è una vera Gran Turismo. Debutta all'International Motor Sport Show di New York del ’54 e si basa sul modello da competizione 300 SL (W 194) della stagione 1952. È la prima auto di serie ad essere dotata di motore a quattro tempi e iniezione di benzina, un  6 cilindri in linea di 3 litri con potenza di 215 CV e una velocità massima di 250 km/h. Resta leggendaria la triplice vittoria di classe alla Mille Miglia del 1955.

Tra gli eventi che arricchiscono il programma della 1000 Miglia, il Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge 2019, che vedrà i partecipanti, provenienti da nove paesi con circa 40 supercar, sfidarsi sullo stesso percorso delle vetture d’epoca. Sono ammesse a questa ‘gara nella gara’ le Mercedes-Benz SL di differenti generazioni, le sportive firmate Mercedes-AMG e modelli di particolare rilevanza storica.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Jeep Gladiator, il pick-up made in USA
VideoClip

Jeep Gladiator, il pick-up made in USA

15 lug 2019 motorpad.it

Ecco alcune immagini del nuovo Jeep Gladiator negli spettacolari scenari delle Dolomiti. Dopo 27 anni torna un pick-up in casa Jeep. In Europa lo vedremo entro la fine del...

Continua
Il Salone dell'auto arriva a Milano
Eventi

Il Salone dell'auto arriva a Milano

12 lug 2019 Paolo Pirovano

L’edizione 2020 del Salone del Parco Valentino si trasferirà a Milano. Con un comunicato che riportiamo di seguito viene confermato lo spostamento della manifestazione nel...

Continua
Ford Focus ST, la sportiva di famiglia
Secondo noi

Ford Focus ST, la sportiva di famiglia

11 lug 2019 Paolo Sardi

Il lancio della quarta generazione della Ford Focus ha segnato nei mesi scorsi una vera rivoluzione nella storia del modello, che ora si rivolge a una clientela più giovane...

Continua