BMW Driving Experience 2018

30 mar 2018 Paolo Pirovano
BMW Driving Experience 2018

La sicurezza stradale è un aspetto troppo importante per lasciarlo al caso. Ecco perché BMW è da sempre impegnata in prima persona per migliorare l’elemento fondamentale, il guidatore, e lo fa attraverso i corsi di guida avanzata BMW Driving Experience. Sul circuito di Vallelunga è stata presentata la stagione 2018 che si avvale dell'esperienza di GuidarePilotare di Siegfried Stohr e dei suoi istruttori, un sodalizio quello tra la casa tedesca e la struttura romagnola iniziato nel 1985.

I partecipanti possono così capire, attraverso la prova diretta, come affrontare le situazioni di pericolo che la strada in ogni momento presenta, esercitandosi in tutta sicurezza, perfezionando la tecnica, capendo le reazioni della vettura e prevenendo le situazioni critiche dovute a casualità, fattori ambientali e comportamenti altrui.

I corsi sono offerti a titolo gratuito dalla rete di Concessionari BMW e per quest’anno ne sono messi a disposizione 1.400, tra cui 168 corsi per partecipanti disabili. Attraverso SpecialMente e il programma di Corporate Social Responsibility (CSR) si raggiunge in questo modo l’integrazione in un contesto paritario e senza alcun tipo di differenziazione, perché verranno svolti gli stessi esercizi previsti da Corso. Per ogni tappa saranno disponibili fino a12 posti SpecialMente all’interno dei cento disponibili giornalmente con un rapporto istruttore/allievo di 1 a 2.

Le auto per i partecipanti SpecialMente sono una Serie 2 M240i Coupé ed una Serie 1 118d, adeguate con dispositivi di guida a controllo elettronico prodotti da Guidosimplex (www.guidosimplex.it). Questi comprendono il cambio automatico, il dispositivo freno di servizio a leva comandato a mano che consente l’azionamento del pedale del freno con il solo utilizzo degli arti superiori e dell’acceleratore elettronico a cerchiello che comanda l’acceleratore tramite un cerchio posto sopra il volante.

La BMW Driving Experience si svolge nei principali autodromi da marzo ad novembre, con un parco auto di 23 vetture e per la prima volta è stata inserita anche una Serie 1 114d, adatta per i neopatentati. Una vera sicurezza in più per i genitori visto che nelle autoscuole non insegnano certo ad affrontare la strada e a capire il comportamento dell’auto.

L’edizione 2018 vede inoltre presente la BMW Motorrad Dynamic Experience, per provare e testare su strada anche le moto.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Andrea Henke, Suzuki Swift Mild Hybrid
Intervista a

Andrea Henke, Suzuki Swift Mild Hybrid

01 mag 2019 Paolo Pirovano

Puntata dedicata a Suzuki, marchio che ha chiuso il 2018 con risultati commerciali davvero sorprendenti, merito di una gamma rinnovata e di soluzioni tecniche che hanno...

Continua
Formula E: Roma E-Prix
Sport

Formula E: Roma E-Prix

15 apr 2019 Roberto Tagliabue

Dopo il successo dello scorso anno, il Campionato ABB FIA Formula E giunto alla 5a edizione, torna nella Capitale per la settima prova della stagione 2018-2019. Le previsioni...

Continua
Il Mini Challenge 2019 è partito a Monza
Sport

Il Mini Challenge 2019 è partito a Monza

08 apr 2019 Paolo Pirovano

Con la prova di Monza lo scorso weekend è partito il Mini Challenge 2019, il monomarca che si disputa con le veloci vetture inglesi che ha visto sullo schieramento 22 auto e...

Continua