La ricetta Renault per le vetture premium

20 nov 2018 Mariano Da Ronch
La ricetta Renault per le vetture premium

I francesi, si sa, sono tenaci. E in casa Renault l’ambizione di definire una strada transalpina alle vetture di prestigio resiste imperturbabile, con lodevoli esempi non solo nel passato. Basti pensare all’Espace, antesignana di una intera categoria di veicoli e che nella sua ultima versione rinnovata e riposizionata è la più venduta nel suo segmento sul mercato nazionale. Un mercato che in Italia è dominato dalle vetture made in Germany e che vale circa il 6%, al contrario dell’Europa presa nella sua totalità, dove la penetrazione sale al 14%.

Va da sé che questi propositi, oltre che grazie a interni ben curati fin nel dettaglio e definibili fin quasi opulenti per certe caratteristiche, in particolare nelle versioni denominate Initiale Paris, devono confrontarsi con un offerta tecnologica e meccanica confrontabile con i principali competitori premium. In attesa, prima o poi, di avere proposte in area ibrida, plug-in o meno, derivate dall’alleanza con Nissan e Mitsubishi, la casa della losanga si presenta a livello internazionale con due proposte di nuovi motori disponibili per Espace e Talisman berlina e familiare: il nuovo TCe EDC GPF a benzina da 225 cavalli con un nuovo filtro anti particolato e sui nuovi Blue dCi EDC Diesel da 160 e 200 cavalli, equipaggiati con la nuova tecnologia catalitica selettiva SCR, entrambi rispondenti alle ultime norme Euro6.    Accanto a ciò non mancano le caratteristiche tecnologiche già conosciute, come ad esempio il sistema multi-sense con 4Control a quattro ruote sterzanti, in fase o in contro fase a seconda della velocità, presenti su Talisman ed Espace, e la disponibilità delle versioni 2WD e 4WD per Koleos. Presente anche il sistema R-LINK 2, ora con la funzione smartphone replication che consente di visualizzare sullo schermo da 8,7 pollici le app compatibili tramite Apple CarPlay e Google Android Auto, mentre il navigatore ora supporta l'applicazione WAZE. Disponibile anche il sistema audio Bose Surround System, mentre tutte le radio hanno in dotazione il sistema DAB. Per quanto riguarda l'ADAS, anche su Koleos è presente il Cruise Control adattivo, che regola automaticamente la velocità del veicolo e mantiene una distanza di sicurezza prescelta, così come il rilevatore di stanchezza e l’impianto frenante di emergenza avanzato (AEBS) che riconosce i pedoni.   Dal punto di vista estetico, il family feeling della gamma è confermato, a partire dalla losanga di generose dimensioni e in primo piano sul frontale. Così come la firma luminosa full LED a forma di C nella parte anteriore, insieme ai fendinebbia anteriori a LED su Talisman e Koleos e la scelta di cerchi di ampio diametro.   Su strada abbiamo avuto modo di apprezzare l’ottima manovrabilità di Talisman grazie al sistema 4Control, così come l’ottimo comfort offerto da Espace. Qualche piccola vibrazione sullo sconnesso per Koleos, che non impensierisce e si accetta in cambio della stabilità a tutta prova. I prezzi di Espace, anche a sette posti, vanno da 40.900 a 51.400 euro, quelli di Koleos da 36.350 a 44.900 euro e di Talisman da 33.000 a 45.450 euro.  
Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Renault Clio Cup a Monza vince Jelmini
Sport

Renault Clio Cup a Monza vince Jelmini

17 giu 2019 Paolo Pirovano

È Felice Jelmini il dominatore del weekend di Monza, dove si è disputato il terzo dei sei appuntamenti della Clio Cup Italia. Sulla sua pista di casa, il pilota del team...

Continua
Motorpad TV - Scaletta Puntata 19/2019
Detto tra noi

Motorpad TV - Scaletta Puntata 19/2019

15 giu 2019 motorpad.it

Rubrica televisiva settimanale di Paolo Pirovano e Silvia Pirovano in onda sul canale nazionale 7GOLD - fondata da Marcello Pirovano Puntata N° 19/2019 in onda su 7Gold...

Continua
Nuova Renault Clio, tecnologica e connessa
Secondo noi

Nuova Renault Clio, tecnologica e connessa

13 giu 2019 Paolo Pirovano

Parlare del ruolo fondamentale della Clio all’interno di Renault potrebbe sembrare fin troppo semplice. La quinta generazione che abbiamo provato in anteprima e che vedremo...

Continua