Renault Twingo GPL, sempre più ecologica, economica e chic

29 nov 2018 Silvia Pirovano
Renault Twingo GPL, sempre più ecologica, economica e chic

Della Twingo sappiamo essenzialmente tutto. È l’originale city car di Renault che grazie alle dimensioni ultracompatte pari a 3,60 mt di lunghezza per 1,65 mt di larghezza, in contrapposizione allo spazio interno e al confort di marcia, al diametro di sterzata davvero contenuto, soli 9,09 mt da marciapiede a marciapiede, e quindi alla sua maneggevolezza, è l’ideale per muoversi nelle nostre città.

Ora però c’è un altro motivo per sceglierla; la gamma si allarga e arriva la versione GPL che la rende ancor più economica e soprattutto ecologica. Al grido di “le green c’est chic!” la Twingo GPL praticamente non si ferma mai. Con un pieno di Liquid Petrol Gas (31 litri a meno di 22 euro) unito a quello di benzina (35 litri) è infatti in grado di percorrere più di 1000 km. Con la sola alimentazione a GPL i consumi medi si attestano a 7,4 l/100 km con un’autonomia di 420 km.  

Abbinato al motore TCe90, un tre cilindri turbo da 898 cc omologato EURO6 d-Temp, che ricordiamo sulla Twingo è montato posteriormente, nulla perde in brillantezza, agilità e prestazioni (90 CV la potenza, 135 Nm a 2.500 giri la coppia, 170 km/h la velocità di punta) e tutto guadagna in riduzioni di emissioni di CO2 e NOx, con l’aiuto anche del sistema Start&Stop di serie. Il cambio è manuale a 5 marce.   

Tutto l’impianto GPL è montato direttamente in fabbrica da Renault ed è della italiana LandiRenzo, una garanzia quindi in termini di funzionalità e qualità. Il serbatoio è posizionato sotto il pianale nella parte anteriore della vettura in modo da non penalizzare la spazio a bordo e non necessità di specifici intervalli di manutenzione, sono gli stessi del motore a benzina ovvero ogni anno o 20.000 km. Il funzionamento è semplice: all’avvio la Twingo parte automaticamente a GPL e con un pulsante posto in basso a sinistra del volante si può passare alla benzina e ritornare al GPL.   

La Renault Twingo TCe90 GPL è disponibile su tre allestimenti (l’unica della gamma ad essere esclusa è giustamente la sportiva GT che monta un Tce110): Duel con maniglie e retrovisori in tinta di carrozzeria, cerchi in acciaio 15” con copriruota e badge specifico, interni Color White, radio R&GO con comandi al volante e supporto Smartphone, computer di bordo, fari diurni a LED a 13.150 euro, Duel2 con anche retrovisori elettrici in nero lucido, cerchi 15” Black, interni Color Gray, volante in pelle, R-Link Evolution compatibile con Android Auto, radio DAB, Parking camera con sensori posteriori e climatizzatore manuale a 14.650 euro e, infine La Parisienne, la variante più elegante e glamour con Cruise Control, il climatizzatore automatico, fari fendinebbia con funzione cornering, cerchi in lega da 16’’ pollici diamantati Black con profilo logo Verde Acqua, interni color Verde Acqua, Privacy Glass, sellerie in pelle e tessuto con l’esclusivo motivo La Parisienne a 16.800 euro. 

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Mercedes Classe G: 40 anni e non sentirli
Fari Puntati

Mercedes Classe G: 40 anni e non sentirli

19 feb 2019 Paolo Pirovano

Quarant’anni fa tra il 4 ed il 9 febbraio, i giornalisti specializzati venivano invitati a Tolone alla presentazione della Mercedes modello G serie 460. Sulla cartella...

Continua
Elena Fumagalli, Citroen C5 Aircross
Intervista a

Elena Fumagalli, Citroen C5 Aircross

15 feb 2019 Paolo Pirovano

La prima puntata del 2019 è dedicata a Citroen che porta in studio l’ultima novità appena presentata, la SUV media C5 Aircross, seconda interpretazione del segmento che...

Continua