Il Metano un carburante da difendere e non da punire

L'assessore "coraggioso" ma "ignorante" in materia, non sa che...

18 Oct 2016 motorpad.it
Il Metano un carburante da difendere e non da punire

Non sa, l'assessore alla mobilità di Milano Marco Granelli quale spirale di danni può innescare con la sua assurda decisione di far pagare il ticket d'ingresso all'Area C. Glieli ricordiamo prendendo spunto dal recente accordo tra il Governo, SNAM, Gruppo FCA e Iveco sullo sviluppo del metano per autotrazione in Italia. Andiamo con ordine.

Il 5 ottobre il Governo (nelle persone del Ministro per lo Sviluppo Carlo Calenda, dei Trasporti Graziano Delrio) il Gruppo FCA con Alfredo Altavilla responsabile dell'area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), Pierre Lahutte presidente Iveco e Marco Alverà gran capo di Snam - non proprio "quattro amici al bar" a parlare di calcio -   si sono riuniti e, sulla base di più che solide  considerazioni specifiche e generali, hanno sottoscritto un Memorandum d'intesa per promuovere lo sviluppo dei veicoli a metano.

A questo scopo Snam ha annunciato investimenti per 200 milioni di Euro in 5 anni per lo sviluppo della rete di rifornimento e pr ridistribuirla meglio sul territorio e Alfredo Altavilla ha, tra l’altro, portato all’incontro questa decisiva osservazione: se 2 milioni di veicoli a benzina o diesel del sempre troppo vecchio parco circolante italiano fossero sostituti da altrettanti modelli a metano si otterrebbe una riduzione del 40% delle emissioni di CO2, del 94% degli ossidi di azoto e del 95% del particolato.

Tutto questo grazie ad una eccellenza tecnologica italiana riconosciuta in tutto il mondo ed all’impegno di tutte quelle Aziende e Casa costruttrici impegnate nello sviluppo delle relative tecnologie e dei modelli che le applicano alle loro produzioni.  

Inoltre il raddoppio della rete di rifornimento va nella direzione di quanto raccomandato dalla direttiva DAFI (Direttiva Europea per lo Sviluppo dell'Industria dei Combustibili Alternatvi) e, su questo, i due ministri presenti sono stati sollecitati a portare all’attenzione dell’Esecutivo le legittime istanze ed aspettative del Settore.

È allora sopportabile un Amministratore pubblico che non tiene conto di tutto questo e dei grandi interessi economici e sociali che il metano rappresenta? Non solo che non ne tenga conto, ma che ci lavori contro anche con una semplice, quanto inutilmente punitiva, misura locale con tutti i suoi negativi effetti pratici, psicologici e pericolosamente imitativi in altre situazioni locali che provoca.

Ho letto che ForumAutomotive vorrebbe che l'assessore Granelli, nella sua macroscopica impreparazione in materia, si rimettesse il grembiulino e tornasse a scuola per maturare un po' più di preparazione. Di sicuro servirebbe.

Intanto la Compagnia dell'Automobile, nella sua opera a difesa degli automobilisti e nella convinzione di rendere a tutti un utile servizio, sta organizzando una RACCOLTA DI FIRME su questa importante questione.

Si annunciano molte e significative adesioni. 

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Nuova Skoda Octavia
Secondo noi

Nuova Skoda Octavia

23 Jul 2020 Paolo Pirovano

Da sessant’anni il nome Octavia è presente in Skoda e con oltre 7 milioni di unità vendute è l’auto più conosciuta e popolare della casa boema  e la quarta...

Continua
Nuova Seat Leon, più connessa e tecnologica
Secondo noi

Nuova Seat Leon, più connessa e tecnologica

14 Jul 2020 Paolo Pirovano

Venduta in oltre 2,2 milioni di unità Leon, la vettura media di Seat ha sempre avuto il compito di presentare lo stato dell’arte della tecnologia della casa spagnola. È...

Continua
Kia Niro plug-in: una scelta intelligente
Secondo noi

Kia Niro plug-in: una scelta intelligente

11 Jul 2020 Mariano Da Ronch

Tra incentivi confermati e incentivi promessi, sia statali sia regionali, pensare ad un veicolo elettrico o ibrido diventa un tema di attualità, difficoltà economiche post...

Continua
A giugno il mercato auto cala del 23%
Economia

A giugno il mercato auto cala del 23%

02 Jul 2020 Paolo Pirovano

Continua il momento negativo del mercato auto in Italia, che nel mese di giugno segna un -23%  con 132.457 unità vendute, rispetto alle 172.312 dello stesso mese dello...

Continua
40 anni di Fiat Panda
Heritage

40 anni di Fiat Panda

22 Jun 2020 Paolo Pirovano

Se non ci fosse bisognerebbe inventarla, così recitava una famosa pubblicità degli anni’80 realizzata per la Fiat Panda che compie i 40 anni di storia di uno dei modelli...

Continua