Dacia Techroad, la versione top di gamma

19 mar 2019 Paolo Pirovano
Dacia Techroad, la versione top di gamma

Il 2018 è stato per Dacia l’anno dei record, raggiungendo il 3,18% di quota mercato e l’11° posto tra i marchi. Merito soprattutto di due pilastri della gamma, Duster il 2° SUV più venduto ai privati con un 23.648 immatricolazioni, e Sandero, che entra nella Top 5 nel segmento B a privati con 26.081 unità vendute ai privati. Un successo che continua anche nei primi due mesi del 2019, con una posizione guadagnata nella classifica per marchi entrando in Top Ten con Duster 1° SUV venduto a privati e Sandero sul podio del segmento B, sempre per vendite a privati. È cresciuta di conseguenza anche la Quota Mercato che nel bimestre è arrivata al 3,98%.

Per consolidare i risultati viene presentata la serie speciale Techroad su tutti i 5 modelli in gamma e andrà ad occupare la casella più alta del listino. È la quinta serie speciale per Dacia e viene sviluppata partendo dalla base Stepway per Sandero, Logan MCV, Lodgy e Dokker, e dalla Prestige per Duster.  Il primo elemento distintivo della serie Techroad è il colore con due tinte esclusive, Rosso Fusion e Grigio Magnete. Gli altri elementi esterni sono per le vetture i cerchi Flexwheel 16’’ Bi.Tono, gli specchietti con stripping rosso e badge Techroad. Duster, invece, adotta cerchi in lega da 17’’ Maldive diamantati, specchietti Shiny Black con stripping rosso e badge Techroad. Duster e Sandero, mostrano, inoltre, uno stripping laterale firmato. Nell’abitacolo di tutti i modelli, la nuova linea Dacia propone sellerie rivisitate e nuove finiture interne in tinta con il Rosso Vulcano.

Tra le dotazioni si trova il sistema Media Nav Evolution compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, di serie, mentre su Lodgy, Dokker, Logan MCV e Sandero Stepway si aggiungono i sensori di parcheggio e Parking Camera posteriore.  Il climatizzatore automatico è in opzione su Sandero e Logan MCV mentre Duster presenta, quello automatico, la Multiview Camera ed il sistema Keyless Entry.

La serie speciale Techroad viene proposta a 250 euro in più rispetto alle versioni Stepway e Stepway Comfort (solo per Sandero) con un vantaggio cliente di 300 per le vetture. Su Lodgy arriva un’altra importante novità, con la configurazione 7 posti allo stesso prezzo della 5 posti, con un vantaggio cliente di 600 euro. Diverso il prezzo per Duster  che richiede 800 euro in più rispetto all’allestimento Prestige, ma in questo caso si tratta di una nuova versione al vertice del modello. I prezzi per singolo modello: Duster da 16.350 euro, Sandero da 12.450 euro, Logan MCV da 14.000 euro, Lodgy da 14.300 euro e Dokker da 13.900 euro.

Oltre alle novità estetiche e alle dotazioni vengono aggiornate le motorizzazioni con l’introduzione del 1.3 TCe FAP sviluppato dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi in collaborazione con il Gruppo Daimler in due potenze: 130 CV e 150 CV. È disponibile su Duster, Dokker e Lodgy, ed in questo modo la serie Techroad mette a disposizione tutte le motorizzazioni turbo benzina, andandosi ad affiancare al 0.9 TCe, già presente su Sandero e Logan MCV. 

L’arrivo del nuovo motore turbo benzina 1.3 TCe FAP sulla serie speciale Techroad ha portato anche all’interno del marchio Dacia le ultime soluzioni sviluppate dall’Alleanza Reanult-Nissa-Mitsubishi in collaborazione con il Gruppo Daimler. Tra queste sono di particolare interesse il Bore Spray Coating, una tecnologia di rivestimento dei cilindri che migliora l’efficienza riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica. Una soluzione presa dai motori Nissan che equipaggiano la supersportiva GT-R e che eliminano le camicie dei pistoni. Il propulsore dispone dell’iniezione diretta di benzina con pressione portata a 250 bar e una camera di combustione, progettata per ottimizzare la miscela aria/carburante. Presente anche il Dual Variable Timing Camshaft, che gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore. I vantaggi, rispetto al motore 1.6 SCe che sostituisce sono una riduzione del 8% (circa 0,5 L ogni 100km) dei consumi (in ciclo misto) e una riduzione di 7% delle emissioni di CO2 (fino a 11 g CO2 per km; su Duster).

Questa la composizione dell’offerta motorizzazioni per la gamma Techroad.

Duster in versione 4x2: 1.6 SCe 115 CV, disponibile con alimentazione GPL, 1.3 TCe FAP 130 e 150 CV, 1.5 Blue dCi 115 CV, quest’ultimo anche 4x4. Sandero Stepway: 0.9 TCe 90 CV, anche GPL, e 1.5 Blue dCi 95 CV. Logan MCV: 0.9 TCe 90 CV e 1.5 Blue dCi 95 CV. Lodgy: 1.6 SCe 100 CV, 1.6 SCe GPL 110 CV, 1.3 TCe FAP 130 CV, 1.5 Blue dCi 115 CV. Dokker: 1.6 SCe 100 CV, 1.6 SCe GPL 110 CV, 1.3 TCe FAP 130 CV, 1.5 Blue dCi 95 CV.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare
Secondo noi

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare

31 lug 2019 Paolo Pirovano

La EQC 400 4 Matic è la prima Mercedes elettrica ed apre un nuovo capitolo per la casa di Stoccarda e per identificare questi modelli ha creato un marchio apposito, EQ dove...

Continua
Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron
Fari Puntati

Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron

30 lug 2019 Paolo Pirovano

Dopo il grande successo della DS, in Citroen stavano pensando come migliorare l’immagine sportiva del marchio. Non è così per niente casuale l’acquisizione nel 1968...

Continua
Opel, una lunga storia di rally nazionali
Sport

Opel, una lunga storia di rally nazionali

22 lug 2019 Paolo Pirovano

Nei 120 anni di storia di Opel, uno spazio rilevante lo ha l’attività sportiva. I rally sono stati per molto tempo un terreno dove la casa tedesca ha schierato le proprie...

Continua
Alpine, una lunga storia nel motorsport
Fari Puntati

Alpine, una lunga storia nel motorsport

20 lug 2019 Paolo Pirovano

La storia Alpine è ricca di sport. Sin dalla nascita del marchio il fondatore Jean Rédélé, un concessionario Renault, crede che le gare e soprattutto le vittorie ottenute...

Continua
Citroen Born Paris XV°
VideoClip

Citroen Born Paris XV°

20 lug 2019 motorpad.it

Citroen ha festeggiato i suoi primi 100 anni proprio là dove tutto è cominciato nel 1919: nel 15° arrondissement di Parigi. Un viaggio nel tempo per scoprire i 100...

Continua
Nuova Subaru Levorg
Secondo noi

Nuova Subaru Levorg

19 lug 2019 Paolo Pirovano

A quattro anni dal lancio la Subaru Levorg cambia pelle. Quello a cui è stata sottoposta è qualcosa di più del solito intervento previsto per tutti i modelli a metà del...

Continua