Jeep Gladiator, il pick-up inarrestabile

23 Jun 2021 Paolo Pirovano
Jeep Gladiator, il pick-up inarrestabile

Jeep ritorna nel segmento dei pick-up con un mezzo decisamente yankee, il Gladiator che riporta il marchio in questo segmento dopo 27 anni e aggiunge un’altra novità nell’anno dell’80° anniversario. Sviluppata partendo dalla Wrangler a passo lungo, cosa ben evidente nella carrozzeria con la tradizionale griglia a 7 feritoie, è un mezzo che si presta non solo per il lavoro ma anche per vivere il tempo libero e l’avventura mantenendo inalterato il DNA in termini di capacità off-road.

Una grande versatilità quindi, sia in ambito professionale sia nell’uso quotidiano grazie alla configurazione a doppia cabina a cui si aggiunge un cassone in acciaio da 153 centimetri, con fermi integrati, rivestimenti e coperture per la massima flessibilità nel trasporto.

Si arriva così a dimensioni importanti con una lunghezza di 5,59 metri certo non adatte alle nostre città, ma come ci mostrano le immagini il Gladiator è capace di muoversi con scioltezza negli stretti carrugi della riviera ligure. Però i centimetri in più sono sicuramente preziosi quando si ha la necessità di caricare attrezzi o oggetti per le proprie passioni e divertimenti. La telecamera posteriore con griglia dinamica rende più facili le manovre di parcheggio.

Il modello è stato specificamente progettato e ingegnerizzato per essere al 100% un pick-up e consentire di poter andare ovunque e fare qualsiasi cosa grazie a contenuti tecnologici avanzati e un motore efficiente e potente. Questo è il MultiJet V6 da 3,0 litri con 264 cavalli di potenza e 600 newtonmetri di coppia, omologato Euro 6D-Final, abbinato al cambio automatico a otto marce. Un propulsore italiano realizzato negli stabilimenti di Cento da sempre specialisti nella progettazione dei motori diesel.

Per l’aspetto offroad ci pensa il sistema di trazione Selec-Trac, gli assali Dana 44 di terza generazione, angoli di attacco e di uscita tipici da fuoristrada ed una capacità di guado fino a 76 centimetri. Le quattro modalità di guida prevedono la selezione 2H a due ruote motrici, 4H Auto con la trazione integrale attiva on Demand, 4H part Time con la coppia ripartita in maniera uniforme sui due assi e 4L per inserire le marce ridotte. C’è ne è abbastanza per qualsiasi situazione e terreno da affrontare.

Essere un mezzo nato per l’avventura non vuol dire escludere la sicurezza e il Gladiator dispone del Blind-spot Monitoring e Rear Cross Path Detection, Forward Collision Warning Plus, Adaptive Cruise Control con funzione Stop. Una telecamera frontale rende la guida ancora più sicura su strada e in fuoristrada, un’esclusiva all’interno del segmento in Europa.

L’infotainment è affidato al sistema Uconnect con Apple CarPlay e Android Auto, allo schermo da 8,4", e ad un impianto audio con subwoofer. Disponibile in Italia nell’allestimento Overland, Launch Edition, ha un listino compreso tra i 68.000 ed i 73.000 euro iva compresa.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Marco Alù Saffi, Ford Mustang Mach-E
Intervista a

Marco Alù Saffi, Ford Mustang Mach-E

15 Oct 2021 Paolo Pirovano

Il piano di elettrificazione Ford è partito e i primi modelli vedono coinvolti dei nomi che non sono solo parte della storia di Ford ma anche della storia dell’auto. Sono...

Continua
Marco Pigozzi, JEEP 4xe
Intervista a

Marco Pigozzi, JEEP 4xe

04 Oct 2021 Paolo Pirovano

Intervista dedicata a Jeep e allo sviluppo della tecnologia Plug-in hybrid , l’ibrido con la spina identificato dalla sigla 4xe e che è disponibile a partire dalla...

Continua
Nuova Jeep Grand Cherokee
Anteprima

Nuova Jeep Grand Cherokee

01 Oct 2021 Paolo Pirovano

Nell’anno del festeggiamento dell’80° anniversario, Jeep presenta la quinta generazione della Grand Cherokee, l’ammiraglia del marchio americano che si presenta...

Continua
Il Lingotto, manifesto green di FIAT
Eventi

Il Lingotto, manifesto green di FIAT

27 Sep 2021 Silvia Pirovano

Il Lingotto di Torino, fabbrica FIAT dei primi del ‘900, è stato protagonista di tre eventi in contemporanea: la presentazione della Nuova (500) Red, l’inaugurazione di...

Continua