Mercedes Classe A e Classe B Plug-in Hybrid

28 Aug 2019 Paolo Pirovano
Mercedes Classe A e Classe B Plug-in Hybrid

Si allarga in Mercedes la gamma di vetture con motori Plug-in Hybrid. Per la casa tedesca questa soluzione è una delle strade per ridurre le emissioni e al prossimo Salone di Francoforte si amplia la famiglia con il marchio EQ Power che fa la prima apparizione all’interno delle e interessa i modelli Classe A, Classe A Sedan e Classe B che si riconosceranno per la sigla 250e.

Lo schema tecnico prevede il motore termico quattro cilindri di 1,33 lt. da 160 CV, abbinato ad una unità elettrica da 75 kW per una potenza complessiva del sistema di 218 CV (160 kW) con a disposizione una coppia di 450 Nm. L’energia elettrica viene accumulata nelle batterie agli ioni di litio da 15,6 kWh che attraverso la wallbox (a corrente alternata) da 7,4 kW ricarica dal 10% al livello del 100% in 1 ora e 45 minuti. La ricarica in corrente continua richiede, invece, circa 25 minuti per portare il livello di carica dal 10 all'80%. Le batterie sono fornite da Deutsche Accumotive, società controllata da Daimler al 100% e sono raffreddate ad acqua e pesano circa 150 kg. Tutte le compatte plug-in utilizzano il cambio a doppia frizione 8F-DCT.

Le prestazioni indicano per la A 250e, uno scatto da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi, mentre la velocità massima è di 235 km/h. Un’altra differenza con i modelli dotati di motori convenzionali riguarda l’impianto di scarico che non termina alla coda della vettura, bensì sbocca centralmente sotto il pianale, con il silenziatore di scarico integrato nel tunnel centrale. In questo modo il volume del bagagliaio viene ridotto solo in misura minima.

Per quanto riguarda i consumi vanno da 1,4 lt/100 km nel ciclo misto con emissioni di CO2 comprese tra i 32-36 gr/km ed un consumo di corrente compreso tra i 14,7 ed i 15,4 kWh/100 km, secondo l’iter normativo NEDC. All’interno dei programmi di marcia sono stati aggiunte le modalità Battery Level ed Electric che consente anche di selezionare il livello di recupero di energia in frenata azionando le palette dietro il volante.

Per la prima volta in Mercedes-Benz, il motore a combustione interna è avviato esclusivamente dal motore elettrico dato che i modelli ibridi compatti non dispongono di un motorino di avviamento da 12 volt separato (starter). Un'importante funzionalità per il comfort è la preclimatizzazione, attivabile anche dallo smartphone.

Per ora sono noti i listini relativi al mercato tedesco dove la Classe A 250 e ed A 250 e Sedan partono rispettivamente da 36.943,55 euro e 37.300,55 euro, mentre la Classe B 250 e muove da 37.663,50 per. Le nuove compatte ibride plug-in saranno sul mercato entro la fine dell’anno.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Andrea Henke, Suzuki Italia Div. Auto
Intervista a

Andrea Henke, Suzuki Italia Div. Auto

19 Nov 2019 Paolo Pirovano

L'intervista vede protagonista SUZUKI, da sempre specializzata nelle vetture di piccole dimensioni e nei veicoli per il fuoristrada, che sta attraversando un momento di...

Continua
Audi Q5 E quattro TFSI, ovvero plug-in hbrid
VideoTest

Audi Q5 E quattro TFSI, ovvero plug-in hbrid

18 Nov 2019 Paolo Pirovano

La SUV più venduta al mondo di Audi si arricchisce della versione con motore ibrido plug-in per un modello che unisce prestazioni da vera sportiva a consumi da city-car...

Continua
Davide D'Amico, Alfa Romeo
Intervista a

Davide D'Amico, Alfa Romeo

15 Nov 2019 Paolo Pirovano

Protagonista della puntata è ALFA ROMEO, uno dei marchi automobilistici più conosciuti al mondo e uno dei principali rappresentanti del Made in Italy. Per arrivare a questa...

Continua
Seat Mii apre la svolta elettrica
Secondo noi

Seat Mii apre la svolta elettrica

15 Nov 2019 Paolo Pirovano

Il tema dell’auto elettrica sta allargando i propri interessi e per venire incontro alle necessità ed alle richieste dei clienti, sono molte le proposte in arrivo anche...

Continua