Jeep Grand Cherokee, l'ammiraglia off-road

24 Jul 2023 Paolo Pirovano
Jeep Grand Cherokee, l'ammiraglia off-road

Il 2023 per Jeep è un anno ricco di appuntamenti. Non riguarda solo i festeggiamenti per gli 80 anni di vita ma è anche  l’anno delle grandi novità con due modelli che si collocano agli estremi della gamma. Per prima è arrivata nelle scorse settimane la Avenger, la SUV compatta che ha portato per la prima volta all’interno della casa americana anche l’alimentazione full electric.

Alla più piccola Jeep mai costruita, si è aggiunta, la Grand Cherokee, l’ammiraglia per dimensioni e contenuti tecnologici, arrivata alla quinta generazione è nata nel 1992 e venduta in oltre 7 milioni di unità nel mondo.

Cambia totalmente e si aggiorna mantenendo invariati i concetti di lusso e capacità offroad, portando innanzitutto novità per quanto riguarda il gruppo motopropulsore. Per il mercato europeo è infatti prevista una sola motorizzazione plug-in, la stessa che è già stata utilizzata anche sulla Wrangler e che porta la sigla 4xe.

Il sistema si basa su un benzina di 2 litri turbo a cui si affiancano due unità elettriche per una potenza complessiva di 380 CV e 637 Nm di coppia e la scheda tecnica si completa con la trazione integrale con albero di trasmissione e il cambio automatico a 8 rapporti. La batteria permette di percorrere fino a 48 km, che diventano 51 in città, nei cicli di omologazione WLTP.

Le capacità in fuoristrada sono una parte fondamentale di una Jeep e nel caso della Grand Cherokee sono due i sistemi di trazione integrale, Quadra-Trac e Quadra- Drive II che prevede anche il differenziale posteriore autobloccante elettronico a slittamento limitato.

La versione Trailhawk 4xe è stata capace di affrontare il mitico Rubicon Trail muovendosi in EV, affrontando l’off-road senza alcun problema e nel massimo silenzio.

Sempre per le strade impervie ci sono le  sospensioni pneumatiche Jeep Quadra-Lift, con ammortizzazione elettronica adattiva, che si adattano automaticamente alle condizioni della strada e possono arrivare fino a 27,5 cm di altezza da terra e  ad una capacità di guado di 61 cm.

La trazione viene gestita attraverso il Selec-Terrain che consente di scegliere le impostazioni di guida off-road o su strada con cinque modalità: Auto, Sport, Rock, Snow, Mud/Sand.

Una novità proposta da Grand Cherokee 4xe è la disconnessione dell’asse anteriore quando non sono richieste le 4x4. La vettura diventa a due ruote motrici riducendo così il consumo di carburante e usura della trasmissione dovuta a trascinamento e viene reinserita automaticamente quando ne avverte la necessità.

Per la sicurezza, la nuova Grand Cherokee 4xe offre una gamma di oltre 110 sistemi di protezione e sicurezza avanzati.

Lunga 4,92 mt è stata completamente rivista nel design e appare più snella, aerodinamica e decisa nelle forme e sul frontale si riconosce l’iconica griglia a sette feritoie (Seven Slot).

Nell’abitacolo alto il livello di tecnologia con di serie il sistema Uconnect 5 con tre display digitali da 10,1 pollici per il quadro strumenti, il display centrale e uno  schermo interattivo per il passeggero anteriore da 10,25 pollici, esclusivo per il segmento, non visibile dal guidatore e che offre funzionalità di co-pilota con navigazione, visione con telecamera e servizi d’intrattenimento.

L’ambiente è completato da materiali di qualità che arrivano sulla versione Summit a comprendere  sedili in pelle Palermo, inserti in vero legno di noce, mentre l’audio è affidato a McIntosh con 19 altoparlanti; Jeep è l’unica casa automobilistica a montare sui propri veicoli un impianto di questa marca.

La Nuova Jeep Grand Cherokee 4xe è disponibile negli allestimenti Limited, Trailhawk, Overland e Summit Reserve con prezzi che partono da 82.000 per arrivare a 106.000 euro.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2024
Eventi

Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2024

09 May 2024 Paolo Pirovano

Dal 24 al 26 maggio 2023 si svolgerà presso la storica sede del Grand Hotel a Cernobbio, il Concorso d'Eleganza Villa d'Este, che vedrà in competizione oltre 50 veicoli...

Continua
Dacia Duster più moderno che mai
Secondo noi

Dacia Duster più moderno che mai

25 Apr 2024 Andrea Nicoli

Sono passati 14 anni, tre generazioni e due restyling, dal giorno del suo debutto. In quasi tre lustri la Dacia Duster è cresciuta sotto tutti i punti di vista, mantenendo...

Continua