Peugeot 308 si rinnova la gamma

16 Nov 2020 Paolo Pirovano
Peugeot 308 si rinnova la gamma

Con oltre 1,5 milioni di vetture prodotte, di cui oltre 100.000 vendute in Italia, la Peugeot 308 è un modello centrale nell’offerta della casa del Leone. Si occupa del segmento C, quello principale per il mercato europeo e l’auto dell’anno 2014, si presenta rinnovata con un restyling e una riorganizzazione della gamma.

A livello estetico le differenze sono poche e non vengono modificate le dimensioni pari a 4,35 metri per berlina 5 porte e a 4,58 per Station Wagon, ma è nell’abitacolo dove ci sono i cambiamenti principali. A partire dall’i-cockpit ora al 100% digitale con uno schermo da 10” per il cruscotto, presente su tutti gli allestimenti, che sviluppa le stesse funzioni già proposte da 208 dal SUV 2008. È affiancato da uno touchscreen a centro plancia che gestisce l’intrattenimento con connessione con gli smartphone attraverso i protocolli Mirrorlink, Apple carPlay e Android Auto. La navigazione 3D Connected ora è connessa a TomTom Traffic per ottimizzare gli spostamenti ricevendo informazioni sul traffico in tempo reale e gli avvisi sulle zone di pericolo sono comprese di serie.

Sulla 308 si arricchisce la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza ADAS che, a seconda dei livelli, comprende l’Adaptive Cruise Control con funzione di stop e ripartenza se abbinato al cambio automatico EAT8, l’Active Safety Brake (frenata d’emergenza con riconoscimento dei pedoni e ciclisti), l’Active Lane Departure Warning (superamento della corsia), l’Active Blind Corner Assist  (monitoraggio dell’angolo cieco) e l’High Beam Assist (commutazione automatica dei fari).

Per i motori i benzina si basano sui 3 cilindri 1.2 PureTech con potenze di 110 e 130 CV, mentre il diesel è il BlueHDi 4 cilindri 1.5 con 130 CV con in opzione il cambio automatico ad 8 rapporti EAT8, sui modelli più performanti.

Il listino parte da 22.700 euro per la benzina 110 CV e da 25.350 per la diesel 130 CV e un cambiamento importante si trova nella semplificazione della gamma con solo 3 allestimenti, Active, Allure e GT ognuno dei quali ha un pacchetto di optional “Pack” per arricchire la vettura con un interessante vantaggio cliente. Il prezzo è di 500 euro per i Pack della Active e Allure e di 1.500 nel caso della GT. Invece il passaggio da un allestimento a quello superiore è di 2.000 euro e quello tra la berlina e la SW è di 1.000 euro.

A disposizione per la GT il Black Pack (300 euro) che personalizza con dettagli di colore nero, la calandra anteriore, le cornici degli indicatori e dei fendinebbia, le cornici dei finestrini, cerchi da 18” diamantati e per la SW la presenza delle barre sul tetto. A completare le informazioni sul listino, il differenziale di prezzo tra le diverse alimentazioni è di 2.000 euro a parità di allestimento e potenza.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Renault E-Tech, la gamma elettrificata
VideoTest

Renault E-Tech, la gamma elettrificata

11 Nov 2020 Silvia Pirovano

E-Tech è la sigla che identifica i modelli elettrificati di Renault con due tecnologie differenti, full hybrid per la Clio e plug-in hybrid per Captur e Mégane.  

Continua