Posteggiare meglio grazie ai sensori Bosch per la ricerca di parcheggio

22 Jul 2019 motorpad.it
Posteggiare meglio grazie ai sensori Bosch per la ricerca di parcheggio

In media impieghiamo 20 minuti del nostro tempo ogni volta che cerchiamo un parcheggio. E mentre lo facciamo, oltre allo stress si crea un rallentamento del traffico con conseguente aumento delle emissioni nocive. Inoltre è stimato che nelle ore di punta, fino a un terzo del traffico in città è rappresentato proprio da chi è a caccia di posteggio. Come fare, allora?

Il Parking Lot Sensor di Bosch è una soluzione che permette alle città di gestire con efficienza le aree di parcheggio migliorando anche la qualità della vita nelle città. ll sensore è in grado di individuare e segnalare gli spazi disponibili all’interno di un parcheggio, permettendo all’utente di conoscere, attraverso l’utilizzo di un’App, il tempo necessario per raggiungerlo e, successivamente, di effettuare il pagamento direttamente con lo smartphone.

Molte città dispongono o stanno pianificando infrastrutture per le smart city con una rete wireless ad ampia copertura. Il Parking Lot Sensor di Bosch sfrutta l'infrastruttura per la comunicazione wireless tra il sensore e la piattaforma centrale, utilizzando un protocollo LoRaWAN (Long Range Wide Area Network), integrandosi così nei progetti di Smart-City in conformità ai requisiti specifici di ciascuna municipalità. 

Molteplici gli utilizzi. Il Parking Lot Sensor può anche essere impiegato per segnalare il divieto di parcheggio in determinate aree, come ad esempio le corsie di emergenza facilitando le operazioni del personale di soccorso in caso di necessità. Oppure può monitorare le stazioni di rifornimento dei veicoli elettrici evitando anche che vengano usate come parcheggio o controllando che non venga superato il tempo di utilizzo consentito.

Un aiuto dunque allo sviluppo di digitalizzazione delle città e un’opportunità per creare servizi innovativi attraverso le App, e iniziative come l’affitto temporaneo di posti auto privati.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Maserati Ghibli Hybrid
Nuovi Arrivi

Maserati Ghibli Hybrid

20 Jul 2020 Paolo Pirovano

La Maserati Ghibli Hybrid apre un nuovo capitolo del marchio modenese e inaugura l’era dell’elettrificazione. Per questa tecnologia viene scelto uno dei modelli di...

Continua
Fabio Giuliani, Gruppo Bosch Italia
Intervista a

Fabio Giuliani, Gruppo Bosch Italia

20 Jul 2020 Paolo Pirovano

Facciamo un viaggio nella tecnica e nelle tecnologie che stanno accompagnando questa fase di transizione e di trasformazione del mondo dell’auto. Ci spiega questi continui...

Continua
Mercedes GLE 350 de, il diesel plug-in
Secondo noi

Mercedes GLE 350 de, il diesel plug-in

15 Jul 2020 Paolo Pirovano

Mercedes prevede di elettrificare entro il 2022 tutta la gamma delle vetture prodotte e interesserà un totale di 130 versioni che utilizzeranno sia la tecnologia Mild Hybrid...

Continua
Nuova Seat Leon, più connessa e tecnologica
Secondo noi

Nuova Seat Leon, più connessa e tecnologica

14 Jul 2020 Paolo Pirovano

Venduta in oltre 2,2 milioni di unità Leon, la vettura media di Seat ha sempre avuto il compito di presentare lo stato dell’arte della tecnologia della casa spagnola. È...

Continua