Peugeot e-expert, le consegne vanno in elettrico

18 Mar 2021 Paolo Pirovano
Peugeot e-expert, le consegne vanno in elettrico

L’aumento delle vendite on-line sta portando ad un grande cambiamento nel mondo delle consegne, soprattutto per quelle in ambito urbano. Qui la necessità di portare a destinazione 7 giorni su 7 gli acquisti dei clienti e i limiti imposti alla circolazione e l’accesso alle zone a traffico limitato, hanno portato ad un ripensamento dell’utilizzo dei veicoli commerciali. Ecco quindi l’esigenza di un trasporto commerciale leggero più sostenibile, per le consegne “dell’ultimo miglio” e l’arrivo di novità con motore elettrico soddisfa questa richiesta.

Peugeot con l’e-Expert entra in questo contesto con un veicolo al 100% elettrico che si basa su una scheda tecnica con due scelte per la batteria e per l’autonomia, da 50 kWh per 200 km di percorrenza e da 75 kWh per arrivare a 300 km, tutti calcolati all’interno del ciclo di omologazione WLTP. Dati più che sufficienti per il lavoro, visto che i mezzi di questo tipo percorrono mediamente circa 200 km al giorno per le consegne. In comune il motore elettrico da 100 kW/ 136 CV con 260 Nm di coppia e l’assenza del cambio, migliora decisamente la qualità della guida aumentando il comfort.

Le batterie si possono ricaricare attraverso le colonnine pubbliche, anche a quelle in corrente continua da 100 kW e in questo caso l’80% della carica viene raggiunta in soli 30 minuti per la batteria da 50 kWh, oppure in 45 minuti per quella da 75 kWh. Il pacco batterie è posizionato sotto il pianale in modo da non sottrarre volume di carico e la capacità di carico è di 1.000 kg.

Nell’uso prettamente cittadino, con continue decelerazioni e frenate si sfrutta l’azione di recupero di energia selezionando la posizione B sulla leva del cambio a tutto vantaggio dell’efficienza. L’altezza massima è contenuta in 1,90 mt, garantendo così accesso ai parcheggi sotterranei e sono possibili tre diverse lunghezze: Compact da 4,61 metri, Standard da 4,96 metri e Long da 5,31 metri

Un ragionamento va fatto anche sui vantaggi che i veicoli commerciali elettrici portano. Per esempio permettono l’accesso gratuito alle zone a traffico limitato e il parcheggio negli spazi  pagamento delle strisce blu in numerose città italiane, vedi l’Area C di Milano. A questo si aggiunge l’esenzione del bollo per 5 anni in alcune regioni, la polizza assicurativa più leggera, ed un sensibile risparmio sulle spese di manutenzione.

Le diverse combinazioni di batterie, lunghezza insieme ai due allestimenti proposti Pro e Premium, offrono 10 versioni dell’e-Expert con prezzi che vanno da 32.155 euro iva esclusa del Pro Compact con 50 kWh per arrivare ai 39.955 euro del Premium Long con 75 kWh.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercedes EQA, crossover elettrico
VideoTest

Mercedes EQA, crossover elettrico

15 Apr 2021 Paolo Pirovano

Continuano le novità nel campo dell’auto elettrica e Mercedes presenta la EQA, una crossover compatta con un prezzo molto competitivo e un’autonomia superiore ai 400...

Continua