Alpine Renault A 110S, la piccola sportiva diventa più potente

17 giu 2019 Paolo Pirovano
Alpine Renault A 110S, la piccola sportiva diventa più potente

Arriva la versione più sportiva e potente della Alpine A110 che aggiunge la lettera S e si affianca alle già proposte Pure e Legende. Si posiziona al vertice della famiglia e la principale differenza ed elemento che la identifica è l’aumento della potenza del motore. La 110S infatti, mette sulla strada 292 CV a 6.400 giri, 40 in più rispetto agli altri modelli che ne hanno 252, ottenuti dal quattro cilindri 1.800 turbo. Per raggiungere questi livelli ha innalzato la pressione di sovralimentazione di 0,4 bar guadagnando in questo modo altri 400 giri motore, mentre la coppia si attesta a 320 Nm pronti da 2.000 a 6.400 giri.

Con questi valori, grazie alla massa sempre molto contenuta in 1.114 kg, si arriva ad un rapporto peso/potenza di 3,8 kg/CV rispetto ai 4,3 kg/CV delle altre versioni. La scheda tecnica si completa con la trazione posteriore e il cambio è un doppia frizione della Getrag a 7 rapporti. Anche se crescono le prestazioni la A110S rimane fedele ai principi di Alpine che vede nella leggerezza, compattezza, agilità e comfort di utilizzo quotidiano le caratteristiche delle proprie vetture.

L’A110S è stata progettata per la precisione di guida e la stabilità ad alta velocità. Il suo stile deciso, l’attenzione ai dettagli e l’utilizzo di materiali alto di gamma come i rivestimenti in fibra di carbonio ne accentuano il carattere. L’arancione è il colore che la identifica e che ritroviamo nelle cuciture dei sedili, del volante e nelle pinze dei freni della Brembo con dischi bi materiale da 320 mm di serie.

In opzione è proposto il tetto in fibra di carbonio in finitura lucida che riduce il peso complessivo di 1,9 kg e abbassa il baricentro della vettura; tra le altre opzioni, ricordiamo i cerchi in alluminio forgiato Fuchs e la finitura in fibra di carbonio per i sedili Sabelt.

Il telaio in alluminio è stato adattato alle nuove prestazioni con molle elicoidali più rigide del 50%,  ammortizzatori regolati di conseguenza e barre antirollio – che sono cave per ridurre il peso al minimo –più stabili del 100%. Modificata anche l’assetto ribassato di 4 mm.

Il prezzo  parte da 66.500 euro ed è già possibile ordinare l’A110S. Le prime auto saranno disponibili negli showroom a ottobre e l’inizio delle consegne è previsto entro la fine dell’anno.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare
Secondo noi

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare

31 lug 2019 Paolo Pirovano

La EQC 400 4 Matic è la prima Mercedes elettrica ed apre un nuovo capitolo per la casa di Stoccarda e per identificare questi modelli ha creato un marchio apposito, EQ dove...

Continua
Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron
Fari Puntati

Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron

30 lug 2019 Paolo Pirovano

Dopo il grande successo della DS, in Citroen stavano pensando come migliorare l’immagine sportiva del marchio. Non è così per niente casuale l’acquisizione nel 1968...

Continua
Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?
Anteprima

Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?

25 lug 2019 Silvia Pirovano

Audi presenta il suo primo SUV coupé compatto, Q3 Sportback, che combina il design grintoso tipico appunto dei coupé, la dinamica delle berline sportive e la versatilità...

Continua
Opel, una lunga storia di rally nazionali
Sport

Opel, una lunga storia di rally nazionali

22 lug 2019 Paolo Pirovano

Nei 120 anni di storia di Opel, uno spazio rilevante lo ha l’attività sportiva. I rally sono stati per molto tempo un terreno dove la casa tedesca ha schierato le proprie...

Continua
Alpine, una lunga storia nel motorsport
Fari Puntati

Alpine, una lunga storia nel motorsport

20 lug 2019 Paolo Pirovano

La storia Alpine è ricca di sport. Sin dalla nascita del marchio il fondatore Jean Rédélé, un concessionario Renault, crede che le gare e soprattutto le vittorie ottenute...

Continua