Bentley Flying Spur, lusso e sportività in un colpo solo

12 Nov 2019 Silvia Pirovano
Bentley Flying Spur, lusso e sportività in un colpo solo

Debutto italiano presso lo showroom Bentley Milano della terza generazione della Flying Spur (lunga 5,32 mt e larga 2,22 mt) che coniuga l’agilità della berlina sportiva e moderna con la raffinatezza e dell’eleganza di una limousine. Disegnata, progettata e realizzata a mano in Gran Bretagna è la massima espressione del lusso e dell’esclusività e dalla precedente versione eredita praticamente solo il nome. Nuova, dunque, in ogni suo componente, la Flying Spur rappresenta il DNA del design contemporaneo di Crewe, mantenendo comunque alcuni tipici richiami all’heritage del brand.

Costruita su una nuova piattaforma, la Flying Spur adotta uno stile dinamico, grazie alla posizione avanzata dell’assale anteriore e alle eleganti e muscolose proporzioni. Anteriormente troneggia sulla nuova calandra la mascotte “Flying B”, comandata elettronicamente e che va a proteggersi all’interno del frontale sotto il logo Bentley.
Nella parte posteriore spiccano i gruppi ottici dal nuovo disegno, con matrice LED ad effetto cristallo che disegnano una B.

L’abitacolo fonde il meglio della moderna tecnologia in fatto di connettività, piacere di guida e lusso contemporaneo. Tipicamente Bentley, utilizza materiali nobili naturali; un vero e proprio salotto, raffinato e confortevole.
Al centro della plancia troviamo l’esclusivo display rotante Bentley formato da uno schermo tattile digitale da 12.3 pollici, mentre per i passeggeri posteriori è a disposizione un touchscreen removibile in grado di gestire tutte le principali funzioni come il climatizzatore, le tendine laterali e posteriori, il tetto in cristallo, le luci d’ambiente della vettura e il massaggio delle sedute.

Completa la lista dei sistemi di assistenza alla guida che comprende anche un sistema di guida notturna a raggi infrarossi-traffic assist-Blind Spot Warning-Head Up Display e alto il livello di connettività con il wi-fi hotspot integrato.
Le novità tecnologiche continuano con il telaio in alluminio e composito e lo sterzo di tipo elettronico che lavora in combinazione alle quattro ruote sterzanti e motrici (Active All Wheel Drive) e al Dynamic Ride Driver, il sistema anti rollio, per garantire maneggevolezza e piacere di guida. A questo proposito sono state riviste anche le sospensioni per assicurare un maggiore controllo nella guida più sportiva.

Il cuore della Bentley Flying Spur è una versione aggiornata del 6.0 litri turbo W12 da 626 CV di potenza e 900 Nm di coppia, abbinato ad un avanzato cambio automatico, veloce e preciso, a 8 rapporti a doppia frizione. Consente una velocità massima di 333 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi.
E’ già possibile ordinare e configurare secondo le proprie esigenze la nuova Flyng Spur che sarà a listino, in Italia nel corso del 2020, a partire da 223.888 euro.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Anche le due ruote fanno la loro parte
Fari Puntati

Anche le due ruote fanno la loro parte

23 May 2020 Mariano Da Ronch

Questo comparto non poteva mancare all’appello. È per questo che Confindustria ANCMA e EICMA hanno deciso di lanciare la campagna #usaledueruote: dall’intera filiera del...

Continua
Mercato Auto Europa: crollo ad aprile
Economia

Mercato Auto Europa: crollo ad aprile

19 May 2020 Paolo Pirovano

Non poteva andare in altro modo e tutti gli effetti causati dall’emergenza Covid-19 portano in aprile un crollo delle immatricolazioni di auto dovuto alla chiusura delle...

Continua
Massimiliano Di Silvestre, BMW Group Italia
Intervista a

Massimiliano Di Silvestre, BMW Group Italia

15 May 2020 Paolo Pirovano

Con i nostri ospiti, in collegamento via WEB a causa delle restrizioni imposte ai movimenti per contenere il diffondersi dell’epidemia continuiamo a parlare delle novità...

Continua