Novità Suzuki all'Eicma

05 Nov 2019 Paolo Pirovano
Novità Suzuki all'Eicma

All’Eicma di Milano, la principale rassegna mondiale per le due ruote che si tiene dal 5 al 10 novembre, Suzuki ha portato diverse novità. In anteprima mondiale la Casa di Hamamatsu ha presentato la nuova V-STROM 1050 la Sports Adventure Tourer che viene declinata in due versioni, standard e XT. Adotta il collaudato motore bicilindrico a V di 90 gradi e telaio a doppia trave in alluminio e porta la potenza massima a 107,4 cv, mantenendo inalterati i consumi e rispettando i limiti della normativa Euro 5.

La linea si ispira ad una delle icone del fuoristrada la DR-BIG, una delle pioniere delle maxi enduro con il caratteristico parafango anteriore a becco, e grande protagonista delle sfide nel deserto con al manubrio Gaston Rahier. Proprio un modello del campione belga è esposto sullo stand ad accompagnare la novità.

Molta la tecnologia presente a partire dal Suzuki Intelligent Ride System, che controlla in modo integrato la dinamica della moto e dal Drive Mode Selector attraverso il quale il pilota può scegliere tre diverse mappature che rendono più pronta o più dolce la risposta del motore all'acceleratore ride-by-wire. Presente di serie il cruise control, l’assistenza alle partenze in salita Hill Hold Control e i sistemi Load Dependent Control e Slope Dependent Control, che modulano la frenata in funzione del carico e del rischio di sollevamento della ruota posteriore in discesa.

Tutti questi dispositivi sono gestiti da una centralina sulla base dei dati raccolti dalla nuova piattaforma inerziale Bosch, che rileva istante dopo istante i movimenti della moto in sei direzioni lungo tre assi. Le stesse informazioni permettono un intervento puntuale anche da parte dell’ABS, dotato di funzione cornering e regolabile su due livelli, e del traction control, che ha invece tre possibili settaggi ed è disattivabile.

La V-STROM 1050 continua la tradizione del modello che dal 2002 accompagna i motociclisti negli spostamenti quotidiani come nei viaggi, grazie a una posizione di guida comoda e proattiva. Inoltre sono disponibili anche in versione depotenziata da 35 kW per i titolari di patente A2 e possono essere personalizzate a piacere attingendo a un ampio catalogo di accessori originali, che comprende oltre 50 articoli.

Molto ammirata anche la GSX-R1000 model year 2020 con la livrea che richiama il mondo della MotoGP con la classica colorazione blu e grafiche racing. Gli amanti della guida in pista e delle gare per derivate di serie, possono contare sulla versione racing, la GSX-R1000R, che ha dotazioni esclusive come il Launch Control, il Cornering ABS, la forcella Showa BFF e il monoammortizzatore Showa BFRC lite. Un’altra peculiarità della GSX-R1000R 2020 è l’adozione di un’asola nel telaio che permette di variare la posizione del perno del forcellone, in accordo con i nuovi regolamenti sportivi internazionali.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Andrea Henke, Suzuki Italia Div. Auto
Intervista a

Andrea Henke, Suzuki Italia Div. Auto

19 Nov 2019 Paolo Pirovano

L'intervista vede protagonista SUZUKI, da sempre specializzata nelle vetture di piccole dimensioni e nei veicoli per il fuoristrada, che sta attraversando un momento di...

Continua