Hyundai Tucson, nuovo design e nuove motorizzazioni

18 Sep 2020 Paolo Pirovano
Hyundai Tucson, nuovo design e nuove motorizzazioni

Si presenta con un design totalmente rinnovato la quarta generazione della Hyundai Tucson, una vera best-seller per la casa coreana che, dal momento del lancio avvenuto nel 2004, è stata venduta in oltre 7 milioni di unità nel mondo di cui 1,4 in Europa.

Propone il nuovo linguaggio stilistico “Sensuos Sportiness” che prende ispirazione dalla concept Vision T mostrata per la prima volta a Los Angeles nel 2019. Il risultato è evidente nel frontale dove la griglia ad elementi geometrici ha un grande impatto visivo con le luci diurne nascoste all’interno con un grande impatto visivo. Cresce nelle dimensioni rispetto alla serie precedente di 2 cm, è più larga di 1,5 con 1 arrivando a 4,50 mt di lunghezza per 1,86 di larghezza e il passo cresce di 1 cm a 1,65 mt mettendo a disposizione un bagagliaio che varia da 598 a 620 lt a seconda delle motorizzazioni.

La nuova Tucson offre una vasta offerta in questo campo e alle convenzionali benzina e diesel, sii affianca una proposta con tutte le opzioni ibride, dal Mild Hybrid a 48V, Full Hybrid e Plug-in Hybrid, portando avanti il programma di elettrificazione del marchio. La versione ibrida si basa sul benzina 1,6 lt T-GDI turbo della famiglia Smartstream, affiancato ad uno elettrico di 44,2 kW alimentato da una batteria agli ioni di litio da 1,49 kWh per una potenza complessiva del sistema di 230 CV con 350 Nm; la trasmissione è automatica a 6 rapporti ed è disponibile a due o 4 ruote motrici. Le Mild Hybrid a 48V propone tre opzioni, il 1,6 benzina in due livelli di potenza da 150 CV a trazione anteriore o 180 CV o con il diesel CRDI da 136 CV, questi ultimi con l’opzione 4WD. Le motorizzazioni termiche offrono il 1.6 nella versione da 150 CV e il diesel da 115. Per tutte a scelta un cambio manuale a 6 marce con in alternativa un doppia frizione a 7 rapporti. I dati della plug-in hybrid verranno comunicati in seguito.

La nuova Tucson sarà una vera World Car e verrà prodotta in diversi stabilimenti in tutto il mondo tra cui quelli in Repubblica Ceca. Debutterà verso la fine del 2020. Le prime versioni a essere commercializzate saranno le full-hybrid e mild-hybrid mentre per la ibrida plug-in, insieme all’allestimento N Line, bisognerà aspettare i primi mesi del 2021.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Renault Clio Cup 2021
Sport

Renault Clio Cup 2021

19 Oct 2020 Paolo Pirovano

La presenza nel motorsport è un aspetto fondamentale per Renault. La casa francese è da 40 anni presente in Formula 1 e il prossimo anno oltre a continuare nella più...

Continua
Massimo Nalli, Suzuki Across Plug-in Hybrid
Intervista a

Massimo Nalli, Suzuki Across Plug-in Hybrid

12 Oct 2020 Paolo Pirovano

Protagonista SUZUKI con il nuovo SUV ACROSS, ammiraglia del marchio con tecnologia plug-in hybrid. Un’auto dal design molto moderno e di sicuro impatto che rappresenta lo...

Continua