Renault Scenic E-tech electric debutta allo IAA di Monaco

05 Sep 2023 Paolo Pirovano
Renault Scenic E-tech electric debutta allo IAA di Monaco

La strategia Renaulution fa un ulteriore passo in avanti allo IAA di Monaco con la presentazione della nuova Renault Scenic E-Tech Electric, che si reinventa ma rimane legata alla tradizione perché progettata e pensata per le famiglie e per i lunghi viaggi. Il nome compare per la prima volta 27 anni fa, nel 1996 quando la casa francese presenta la prima monovolume compatta della storia automobilistica.

Adesso diventa una crossover compatta lunga 4,47 metri di lunghezza, per 1,86 metri di larghezza e 1,57 metri di altezza, in grado di offrire grande abitabilità all’interno grazie al passo molto lungo, pari a 2,78 metri (+ 10 cm rispetto a Mégane E-Tech Electric).

Tanto lo spazio per i passeggeri, grazie ad un raggio alle ginocchia di 278 mm per i sedili posteriori, ma anche per i bagagli, con un volume del bagagliaio di 545 litri. L’innovativo tetto panoramico in vetro oscurabile Solarbay, e il bracciolo posteriore “ingenius”, completano le dotazioni che garantiscono il comfort interno.

Mostra la nuova firma luminosa Renault con grafica ispirata alla losanga e luci diurne (DRL), a forma di mezza losanga, posizionate verticalmente alle estremità del frontale.

Sfrutta al meglio i vantaggi della piattaforma elettrica CMF-EV e propone due motorizzazioni e due livelli di batteria. Si parte con la versione ad Autonomia standard basata sul motore da 125 kW/170 CV con 280 Nm di coppia che utilizza una batteria da 60 kWh per un’autonomia stimata di 420 km. La velocità massima è di 150 km/h.

Il livello superiore è quella a Autonomia estesa con motore da 160 kW/220 CV e coppia di 300 Nm che viene abbinato ad una batteria da  87 kWh in modo da portare la percorrenza fino a 620 km. Lo scatto da 0 a 100 km/h viene raggiunto in 8,4 secondi e la velocità massima sale a 170 km/h.

Per ridurre i tempi di ricarica è possibile utilizzare colonnine a corrente continua con picchi di 130 e 150 kWh.

Nel nuovo Scénic E-Tech Electric il 24% della massa totale arriva da materiali provenienti da riciclo, in larga parte da cicli chiusi (il materiale viene ricomposto nello stesso materiale). A fine vita, il veicolo è riciclabile fino al 90% della sua massa, batteria inclusa. Quando questa non fornisce più il livello di prestazioni richiesto, viene riutilizzata per lo stoccaggio dell’energia per  edifici oppure per le soluzioni mobili (imbarcazioni, sistemi di refrigerazione, macchinari, logistica aeroportuale, ecc.).

Il sistema multimediale OpenR Link, è arricchito da oltre 50 App, mentre la firma sonora nasce dalla collaborazione con l’artista, compositore e autore Jean-Michel Jarre che ha creato il VSP (Vehicle Sound for Pedestrians), suono esterno emesso dai veicoli elettrici al di sotto dei 30 km/h per avvertire i pedoni, e il suono della sequenza di benvenuto, quando si entra nel veicolo.

Scénic E-Tech Electric sarà il primo veicolo elettrico della gamma Renault ad essere proposto nell’allestimento Esprit Alpine, che esprime la sportività e sarà prodotto nello stabilimento di Douai (ElectriCity), e commercializzato a partire da inizio 2024.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Cupra Ghost Padel - Darsena Derby
Eventi

Cupra Ghost Padel - Darsena Derby

25 Sep 2023 Paolo Pirovano

Il legame tra Cupra e il mondo del Padel è di vecchia data e la casa automobilistica di Barcellona è stata la prima a vedere le potenzialità di questo sport in grande...

Continua