Le piccole Renault, una storia dei nostri tempi.

In ogni periodo storico c'è sempre stata una piccola Renault protagonista.

28 Jul 2014 motorpad.it
Le piccole Renault, una storia dei nostri tempi.

I cambiamenti e l’evoluzione della società hanno sempre influenzato i gusti e le esigenze degli automobilisti. Renault ha una lunga storia nelle vetture da città e a poche settimane dal lancio della nuova Twingo è giusto ricordare come la casa francese abbia una solida tradizione nelle “piccole”.

Si può partire dalla 4 CV del 1946, che arriva sul mercato pochi mesi dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. È la prima piccola Renault popolare e la gente, dopo gli anni del conflitto, torna a pensare al futuro e ad una nuova realtà. La 4 CV è stata disegnata di nascosto dai tecnici ed è una vettura con motore posteriore con abitacolo spazioso e adatto ad una famiglia con relativo bagaglio. Segna il periodo del dopoguerra e grazie al prezzo competitivo rappresenta un successo commerciale diventando la preferita di tutti, dalle classi popolari agli ambienti più borghesi.

Resta a lungo in produzione fino agli anni Sessanta quando la Renault 4 ne prende il testimone. È il 1961, l’inizio del periodo della grande crescita economica in tutto il continente e l’arrivo di una serie di innovazioni migliora il tenore di vita delle persone. Gli elettrodomestici diventano oggetti comuni nelle case, la voglia di viaggiare ritorna e la 4L soddisfa queste esigenze grazie al suo portellone che permette di caricare facilmente ogni cosa. E’ il simbolo del ‘68 e viene venduta in oltre 8 milioni di unità fino agli anni ’90.

Negli anni ‘70 è il momento della Renault 5 che nasce nel 1972 e arriva nel momento del primo shock petrolifero. Grazie alle dimensioni ridotte punta molto sull’economicità d’uso con consumi di 4,5 l/100 km a 90 km/h (i parametri di allora sono molto differenti da quelli attuali). Piace subito alle donne e ai giovani per alcune soluzioni, semplici e geniali per il tempo, come i paraurti “intelligenti”, in materiale sintetico, che la proteggono nelle manovre. A metà degli anni ‘80, viene sostituita  con la Supercinque arrivando a totalizzare oltre 8,5 milioni di unità (dal 1972 al 1996); indimenticabili le versioni sportive R5 Alpine e R5 Turbo protagoniste dei rally e dei trofei monomarca.

Nel 1993 tocca alla prima generazione della Twingo una city car rivoluzionaria, piccola monovolume con un’unica motorizzazione, una sola versione e 4 tinte vivaci. Il nome è la sintesi di Twist, Swing e Tango. Muso molto corto con lunghezza utile dell’abitacolo di 1,78 mt, abbina doti di modularità e versatilità, grazie ai sedili posteriori scorrevoli, adattandosi a tutte le esigenze; è un successo traa tutte le classi sociali.

Il prossimo capitolo si apre a settembre con la nuova Twingo.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Motorpad TV scaletta P12 del 21 maggio 22
Detto tra noi

Motorpad TV scaletta P12 del 21 maggio 22

20 May 2022 motorpad.it

Rubrica televisiva settimanale di Paolo Pirovano e Silvia Pirovano in onda sul canale nazionale 7GOLD - fondata da Marcello Pirovano Puntata N° 12/2022 in onda su...

Continua
Renault Clio Cup 2022
VideoClip

Renault Clio Cup 2022

16 May 2022 Paolo Pirovano

Tra le tante attività del motorsport per Renault un ruolo importante lo ha sempre avuto la Clio Cup che è arrivata alla 31a edizione. Quest’anno ci sarà anche una...

Continua
Concorso d'Eleganza di Villa d'Este 2022
Eventi

Concorso d'Eleganza di Villa d'Este 2022

13 May 2022 Paolo Pirovano

Dal 20 al 22 maggio 2022, nella storica location di Cernobbio si terrà il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, uno degli appuntamenti internazionali più importanti...

Continua