Anno nuovo e rincari autostradali vecchi

Praticamente ogni anno scattano, puntuali, i rincari dei pedaggi autostradali.

22 Dec 2015 motorpad.it
Anno nuovo e rincari autostradali vecchi

Nuovi costi per automobilisti, motociclisti e trasportatori e, a catena, per l’intera economia nazionale.

Da qui non si scappa: i rincari dei pedaggi autostradali ci aspettano implacabili ad ogni volgere di anno. Tra pochi giorni, il solito rincaro arriverà puntuale a pesare sulle tasche degli automobilisti e ci saranno per gli immancabili contraccolpi sull’economia nazionale per la catena di aumenti indotti che si metterà in moto.

Tutto, come sempre, senza che mai si apra un discorso serio e documentato sulla dinamica di queste tariffe. Sempre, invece, con il semplicissimo e inaccettabile gioco di applicare l’aumento più consistente alle tratte più redditizie e quello meno caro alle altre così da proporsi con un aumento medio apparentemente meno doloroso.

Quello dei pedaggi continuamente in salita alla faccia della trasparenza e con incredibili rimpalli di responsabilità ad ogni livello è un problema serissimo e costosissimo sul quale la Compagnia dell’Automobile intende impegnarsi a fondo per mutare la situazione. Non sono infatti ulteriormente accettabili i rincari a fronte anche di lavori che con la loro infinita durata annullano, per la durata dei lavori, il concetto stesso di autostrada privandola, dei necessari criteri di sicurezza e velocità di percorrenza che ne costituiscono il presupposto, ma senza ridurre proporzionalmente il pedaggio stesso. Forse c’è anche un serio problema giuridico in quanto si richiede - da sempre - di pagare pedaggio pieno a fronte di un servizio non pienamente goduto. non rinunciano alla pienezza del pedaggio imposto. C’è poi il problema dei finanziamenti pubblici anticipati che sono in realtà a carico degli utenti. Tanto più che Società Concessionarie operano in regime di monopolio, senza il minimo rischio di concorrenza.

E’ tempo che automobilisti, motociclisti e trasportatori si mobilitino e non per non continuare, quanti milioni sono, a pagare per i vantaggi di pochissimi.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Mercedes e Smart, tante novità sugli stand
Salone di Ginevra

Mercedes e Smart, tante novità sugli stand

21 Feb 2020 motorpad.it

Mercedes-Benz sarà protagonista del Salone di Ginevra con molte novità, a cominciare dalla nuova Classe E che apporta un upgrade tecnologico dei dispositivi di guida...

Continua
Buon compleanno, Pininfarina
Motori e dintorni

Buon compleanno, Pininfarina

21 Feb 2020 Mariano Da Ronch

È il 22 maggio 1930 quando Battista Farina, detto “Pinin”, firma l’atto costitutivo della Carrozzeria Pinin Farina. Di lì a poco, dallo stabilimento di corso Trapani,...

Continua
Kia Sorento: debutta la nuova generazione
Salone di Ginevra

Kia Sorento: debutta la nuova generazione

19 Feb 2020 motorpad.it

Al prossimo Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra (dal 5 al 15 marzo) farà il suo debutto mondiale il nuovo Kia Sorento. Dalle prime immagini ufficiali si nota come...

Continua