FIAT al 46% di CHRYSLER

Il traguardo è ormai a portata di mano e Fiat si avvicina sempre più ad acquisire la maggioranza assoluta di Chrysler.

21 Apr 2011 motorpad.it
FIAT al 46% di CHRYSLER
Il traguardo è ormai a portata di mano e Fiat si avvicina sempre più ad acquisire la maggioranza assoluta di Chrysler.
E’ stato infatti raggiunto l’accordo con gli altri soci per l’acquisto di un ulteriore 16% del pacchetto azionario, operazione che entro giugno porterà l’attuale quota detenuta da Torino dal 30 al 46%.

L’accordo prevede l’esborso di un miliardo e 268 milioni di dollari USA e il contestuale rimborso da parte del Gruppo Chrysler dei prestiti ottenuti dai governi statunitense a canadese.
Al completamento del piano manca solo l’acquisizione del residuo 5% del capitale, operazione che sarà perfezionata entro la fine dell’anno.

Giustamente positive le dichiarazioni di Sergio Marchionne che vede concretizzarsi il suo difficile ed ambizioso programma di internazionalizzazione e consolidamento del Gruppo che dirige: “Si tratta di un passo fondamentale verso la realizzazione di quel grande disegno di integrazione tra Fiat e Chrysler iniziato meno di due anni fa che porterà alla creazione di una casa automobilistica globale”.
Gli fa eco John Elkan: “….una tappa storica per Fiat e Chrysler e un motivo di soddisfazione ed orgoglio. Si darà vita ad un gruppo automobilistico più forte con una gamma completa di prodotti e presente su tutti i mercati del mondo”.

Buone notizie anche sul fronte interno. Il primo bilancio dopo la scissione tra Fiat Auto e Fiat Industriale: crescono i ricavi (37 miliardi di euro) e gli utili (300 milioni) nonostante i dati negativi delle vendite in Europa e in Italia. Influiscono invece positivamente Ferrari, Maserati e la componentistica. Confermati gli investimenti per 4/4,5 miliardi e l’indebitamento tra 1,5 e 1,8 miliardi. La borsa ha reagito positivamente.

Gli elementi di preoccupazione e di tensione vengono dai rapporti sindacali con le azioni giudiziarie messe in atto da Fiom in ordine agli accordi per Pomigliano e Mirafiori e che per Fiat mettono in discussione il piano di investimenti, e con la difficile situazione nella trattativa per il salvataggio della ex Bertone.
Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Roberto Di Stefano, e-Mobility by FCA
Intervista a

Roberto Di Stefano, e-Mobility by FCA

19 May 2020 Paolo Pirovano

Temi di grande attualità in questa puntata dove insieme al Gruppo FCA parleremo del programma di elettrificazione e-mobility che coinvolge tutti i marchi con differenti...

Continua
Fiat 500, terza generazione full electric
VideoClip

Fiat 500, terza generazione full electric

16 Apr 2020 Silvia Pirovano

La vedremo nel corso dell’anno ma la 500 si rinnova ancora una volta, diventa elettrica, porta le ultime tecnologie a bordo nel campo della sicurezza e dell’assistenza...

Continua
Alpine Renault una lunga storia sportiva
Heritage

Alpine Renault una lunga storia sportiva

13 Apr 2020 Paolo Pirovano

La nascita dell’Alpine si deve all’idea di Jean Rédélé, concessionario di auto e pilota di rally che la fonda nel 1955 scegliendo il nome dalla gara Critérium des...

Continua
Motorpad TV scaletta P9 del 25 marzo 2020
Detto tra noi

Motorpad TV scaletta P9 del 25 marzo 2020

27 Mar 2020 motorpad.it

Rubrica televisiva settimanale di Paolo Pirovano e Silvia Pirovano in onda sul canale nazionale 7GOLD - fondata da Marcello Pirovano Puntata N° 08/2020 in onda su 7Gold...

Continua