La produzione Stellantis in Italia

25 Jan 2024 Paolo Pirovano
La produzione Stellantis in Italia

In risposta alle polemiche di questi giorni, Stellantis ha diffuso una nota dove sottolinea che oltre il 63% dei veicoli prodotti lo scorso anno negli stabilimenti italiani del gruppo sono stati esportati all’estero. È stato inoltre precisato che nel 2023 sono stati prodotti oltre 752 mila veicoli (auto + veicoli commerciali), in crescita del 9,6% rispetto al 2022. Di questi oltre 474 mila sono stati commercializzati all’estero.

Analizzando la situazione nei singoli siti produttivi, con oltre 85.00 unità prodotte, Mirafiori ha un avuto un export pari al 93%, Cassino, con circa 48.800, del 75%, Pomigliano, con circa 215.000, del 41%, Modena, con circa 1.240, del 92%, Atessa, con circa 230.000, dell’85%, e Melfi, con oltre 170.120, del 53%.

Stellantis è fortemente impegnata in Italia e ha investito diversi miliardi di euro nelle attività italiane per nuovi prodotti e siti produttivi.

Sulla base di questo piano industriale, Melfi [export 53%] diventerà il centro di produzione di auto elettriche di medie dimensioni – basate sulla piattaforma STLA Medium.

Cassino [export 75%] si specializzerà nel segmento delle auto elettriche di grandi dimensioni. – che verranno prodotte sulla piattaforma STLA Large.

Termoli è impegnata in una fondamentale riconversione che prevede il passaggio dalla produzione di motori termici a una gigafactory europea ACC con un investimento da 2,1 miliardi di euro.

Pratola Serra rafforzerà la sua capacità di fornire il motore B2.2 per coprire il fabbisogno totale di Stellantis.

Pomigliano [export 41%] ha visto l'arrivo di un prodotto particolarmente competitivo come l'Alfa Romeo Tonale e la Dodge Hornet per il mercato statunitense mentre la Panda continua a essere un modello vincente, soprattutto grazie alla versione ibrida.

Atessa [export 85%] produce la maggior parte dei grandi VAN e Veicoli Commerciali per Fiat Professional, Citroën, Peugeot Opel, Vauxhall e Toyota. È anche il più grande sito al mondo per la fornitura del segmento Camping car, dove il marchio Fiat è tra i leader con una quota di mercato del 30% in Europa (2023).

Modena [export 92%] ha la produzione della MC20 e quest’anno verrà creato nello stabilimento di Modena un nuovo reparto di verniciatura chiamato "FuoriSerie", dedicato alla personalizzazione dei modelli del Tridente.

Cento è un'importante business unit dedicata alla produzione di motori industriali e marini.

Torino Mirafiori [export 93%] prevede la produzione di 500e per FIAT e Abarth, Maserati Levante, GranTurismo e GranCabrio, il Battery Technology Center, The Circular Economy Hub; lo stabilimento eDCT per la produzione di trasmissioni elettriche, grazie alla nostra joint venture con Punch Powertrain sarà operativo quest’anno. Il grEEn Campus è una nuova applicazione concreta della New Era of Agility a sostegno degli obiettivi Carbon Net Zero.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Nuova e-C3, cambia tutto e diventa elettrica
Nuovi Arrivi

Nuova e-C3, cambia tutto e diventa elettrica

26 Feb 2024 Paolo Pirovano

Bisogna partire dai numeri per capire l’importanza che C3 ha per Citroen. È il modello più venduto nella storia della casa francese e nelle tre generazioni sono state...

Continua
Peugeot e3008, anteprima a Sochaux
VideoClip

Peugeot e3008, anteprima a Sochaux

26 Feb 2024 Silvia Pirovano

Peugeot, dal 2025 offrirà una ampia gamma di auto elettriche ed entro il 2030 tutti i suoi modelli avranno una versione 100% elettrica. Il nuovo e3008 è un ulteriore...

Continua