Mercato Italiano Ottobre

Continua implacabilmente a piovere sul bagnato del mercato dell’auto.

03 Nov 2012 motorpad.it
Mercato Italiano Ottobre
Continua implacabilmente a piovere sul bagnato del mercato dell’auto.
I dati di ottobre segnalano 116.875 immatricolazioni con un calo del 12,4% che, letto così, sembrerebbe indicare un minimo di rallentamento nella caduta della domanda. In realtà non è così perché, rispetto all’ottobre 2011, sono da computare due giorni lavorativi in più.
La cruda realtà riemerge infatti nel confronto sui dieci mesi dove la perdita è del 19,9% con 1.207.860 vendite. Un dato che sempre più conferma le previsioni di chiusura del 2012 a 1.400.000 unità e, forse, qualcosa di meno.
 
A prescindere dalla stratosferica perdita di IVA per l’erario questa situazione si ripercuote in termini drammatici sulle reti di distribuzione e assistenza. Secondo le informazioni dell’UNRAE che associa i venditori di auto estere quasi un Concessionario al giorno è costretto a cessare l’attività con tutte le ricadute del caso anche sull’occupazione.
 
Dalle cifre del mercato di ottobre emerge, in clamorosa controtendenza, il balzo in avanti di Kia (+ 80,96%) sullo scorso anno, seguita in positivo anche da Land Rover(+ 27,98) e da Peugeot (+ 7,04), Dacia (+5,8) e Toyota (+2,51). Per contro sono in negativo oltre la media del mercato Opel, Ford, Renault, Seat, Skoda, Jeep, Mazda, Mitsubishi, Honda,  Porshe, Tata e DR Motor. 
Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Peugeot e-Boxer, elettrico per lavorare meglio
Veicoli Commerciali

Peugeot e-Boxer, elettrico per lavorare meglio

27 Aug 2020 motorpad.it

Peugeot, forte dei risultati ottenuti nel 2019 nel mercato dei veicoli commerciali con quasi 274.000 esemplari consegnati, allarga ora la sua offerta con la presentazione del...

Continua