Mercato Italiano Ottobre

“La manovra correttiva approvata dal Governo tra luglio e settembre e le prospettive di ulteriori misure restrittive necessarie ad assicurare gli adempimenti di contenimento del debito e di rilancio indicati dalla Comunità europea andranno a gravare

03 Nov 2011 motorpad.it
Mercato Italiano Ottobre
“La manovra correttiva approvata dal Governo tra luglio e settembre e le prospettive di ulteriori misure restrittive necessarie ad assicurare gli adempimenti di contenimento del debito e di rilancio indicati dalla Comunità europea andranno a gravare sulla capacità di spesa delle famiglie, con un Pil che a fine anno si attesterà appena al +0,6%.
Ciò inciderà in particolar modo sull’acquisto di beni durevoli, qual’è l’automobile, con pesanti conseguenze sulle immatricolazioni dell’ultima parte dell’anno che, pertanto, chiuderà complessivamente a circa 1.750.000 unità, oltre il 10% in meno rispetto alle circa 1.960.000 di un anno fa”.

Così si è espresso Gianni Filipponi, Direttore Generale dell’UNRAE e i dati relativi alle immatricolazioni di ottobre non fanno che confermare le sconfortanti previsioni.
Nel mese scorso si sono infatti immatricolate 132.703 vetture in flessione del 5,5% rispetto alle 140.418 di un anno fa. Nei 10 mesi il mercato
registra quindi una riduzione del 10,8% con 1.502.922 Dati simili si ritrovano solo nel 1995.

Flettono tutti i segmenti in cui si divide il mercato italiano ed in modo molto
più accentuato l’alto di gamma, penalizzato – fra l’alto – dalla recente introduzione del superbollo.
La notizia positiva è che prosegue, infine, la riduzione delle emissioni medie ponderate di CO2 che – misurate sulle immatricolazioni del mese di ottobre – scendono a 129,4 g/km rispetto ai 133,8 dello stesso periodo dello scorso anno.

Tra le migliori performances per Gruppi nel mese di ottobre troviamo Hyundai/Kia (+ 22,6%) e Nissan (+ 0,6%); limitano i danni Fiat (-2,9%), Volkswagen (- 2,4%), Ford (-2,2%), Daimler (-1,6%) e BMW (- 1,5%) mentre registrano cali più pesanti le francesi (PSA – 11,7% e Renault -18,1%) e Toyota (-17%).
Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Mercato Auto Europa: crollo ad aprile
Economia

Mercato Auto Europa: crollo ad aprile

19 May 2020 Paolo Pirovano

Non poteva andare in altro modo e tutti gli effetti causati dall’emergenza Covid-19 portano in aprile un crollo delle immatricolazioni di auto dovuto alla chiusura delle...

Continua
Francesco Fontana Giusti, Renault Captur
Intervista a

Francesco Fontana Giusti, Renault Captur

08 May 2020 Paolo Pirovano

In questa intervista approfondiamo un modello che ancora non vi avevamo raccontato nei dettagli, la nuova Renault Captur, la B-SUV della casa francese che porta interessanti...

Continua
Crolla il mercato auto ad aprile!
Economia

Crolla il mercato auto ad aprile!

05 May 2020 Paolo Pirovano

Il crollo del mercato auto ad aprile era facilmente prevedibile vista la chiusura dell’intera rete di distribuzione e il blocco di tutte le attività economiche nazionali,...

Continua
Michele Crisci, Presidente UNRAE
Intervista a

Michele Crisci, Presidente UNRAE

30 Apr 2020 Paolo Pirovano

Con i nostri ospiti, in collegamento via WEB a causa delle restrizioni imposte ai movimenti per contenere il diffondersi dell’epidemia continuiamo a parlare delle novità...

Continua