Apre Milano AutoClassica 2022

18 Nov 2022 Paolo Pirovano
Apre Milano AutoClassica 2022

Con il tradizionale taglio del nastro si è inaugurata Milano AutoClassica 2022 che si tiene nei padiglioni della Fiera di Milano a Rho.

La cerimonia d’apertura si è tenuta davanti alle 3 regine della manifestazione, tre Ferrari di Formula 1, in un doveroso omaggio all’ingegnere Mauro Forghieri che le ha progettate. Esposte all’ingresso del Padiglione 7 si trovano la 312 B3 “Spazzaneve, del 1973, dal passo corto e dall’estrema ricerca aerodinamica, la 312 T4 del 1979 che ha vinto il mondiale con Jody Scheckter qui nella versione guidata da Gilles Villeneuve e la 126 CK del 1980 con cui Gilles Villeneuve regalò il primo successo turbo alla Ferrari nel GP di Monaco, ripetendosi poi in Spagna.

Tra le attrazioni l’omaggio alla Ferrari F40 presentata per la prima volta 35 anni fa, esattamente il 21 luglio 1987, in occasione dei festeggiamenti dei primi 40 anni di vita dell’azienda. Otto esemplari unici, provenienti da collezioni private, sono ospitati nella cornice della Club House.

I brand più prestigiosi partecipano con modelli rappresentativi del loro heritage e della produzione più recente, incluse tre anteprime assolute negli stand di Alpine, Aston Martin, Bentley, BMW Club Italia, il dipartimento Heritage di Stellantis con le novità Abarth Classiche per il progetto "Reloaded by Creators”, Ferrari Classiche, Kimera, Lotus, Maserati, McLaren, MG e Musei Ferrari.

Raddoppia l’appuntamento con le Aste e Bonhams la nota casa d’Aste Londinese, presenterà oltre 50 auto da collezione, dalle anteguerra alle moderne supercar. Il catalogo completo online è consultabile su www.bonhams.com/auction/28272/milano e a guidare la passerella, un duo di supercar Lamborghini: una Aventador LP780-4 Ultimae Roadster del 2022, stima di 1.100.000-1.400.000 euro e una Aventador SVJ LP 770-4 Roadster Ad Personam del 2019, stimata tra i 900.000-1.100.000 euro..

Sabato 19 novembre, alle ore 16.00, nel Padiglione 6  è in programma l’appuntamento per i collezionisti italiani con l’Asta Wannenes di Auto e Moto Classiche & Youngtimer. Il catalogo si compone di 43 lotti con in apertura una serie di “automobilia”, seguita  da interessanti moto per passare poi a una nutrita selezione di vetture che spaziano dagli anni Trenta al Duemila.

Il catalogo completo online è consultabile: https://wannenesgroup.com/it/auctions/classic-cars-motorcycles-youngtimer19-november-2022/

Il fine settimane prevede inoltre numerosi raduni di marca e di club di appassionati. Sono attese circa 700 vetture che tra sabato e domenica nell’aerea esterna di Milano e torna anche il raduno del Vespa Club, sia sabato 19 che domenica 20 novembre.

Ricca ed articolata la lista dei Partner della dodicesima edizione di Milano AutoClassica a partire dalle associazioni di categoria nell’Area incontri di ACI Storico, nel Padiglione 7 e l’agorà di ASI Automotoclub Storico Italiano, nel Padiglione 6 per celebrare il meglio dell’automobilismo d’epoca.

Tra le auto da non perdere i modelli Alfa Romeo esposti dalla Scuderia del Portello e le supercar in bella mostra allo stand di 777 Club, protagonista di un raduno d’eccellenza sabato 19 novembre. Tra i modelli di proprietà degli appartenenti al 777 Club, creato da Andrea Levy, si potrà ammirare una Jannarelly Design-1, una  Porsche GT3 RS,  una Ferrari 296 GTB, una Dallara Stradale, una Lancia Delta Futurista by Automobili Amos e una Fiat 124 Mole One-Off .

Novità assoluta la presenza delle imbarcazioni Riva, nell’anno delle celebrazioni dei 180 anni del brand, con la presenza ufficiale di diversi Espositori legati al rinomato Cantiere, rappresentata da “Riva Classiche”, il progetto di restauro delle imbarcazioni Riva in vetroresina e di quelle in mogano. Tra i modelli in esposizione sul parterre milanese, spiccheranno quelli firmati Aquarama e Ariston.

 I biglietti si possono acquistare direttamente sul sito della manifestazione: www.milanoautoclassica.com

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Arriva in Italia la Polestar 2
Secondo noi

Arriva in Italia la Polestar 2

30 Nov 2022 Paolo Pirovano

Il marchio Polestar nasce in Svezia nel 2017 come costola di Volvo per produrre veicoli elettrici. Attualmente il marchio è presente in 19 paesi, ha sede a Goteborg e tre...

Continua