Natural Born Driver - L'incredibile storia di Ivan Capelli

10 Oct 2022 Paolo Pirovano
Natural Born Driver - L'incredibile storia di Ivan Capelli

È andato in onda su Sky Documentaries Natural Born Driver – L’incredibile storia di Ivan Capelli, un biopic firmato Sky Original dedicato a uno dei più grandi talenti espressi dall'automobilismo italiano. La pellicola racconta la parabola agonistica con un lavoro che ha raccolto e riordinato tutto il materiale inedito filmato dal papà di Ivan, che era video-operatore, e ha seguito e documentato integralmente gli inizi della carriera del figlio fin dalle prime gare in kart.

La narrazione del boipic permette di  rivivere le emozioni di un automobilismo più vero e 'romantico' dove si vede e la sana incoscienza degli anni Settanta e delle gare in F3, F3000 e F1 degli anni ’80. I video sono stati rielaborati attraverso un’originale tecnica mista che fonde le riprese a illustrazioni animate, acquerelli in movimento e foto d’archivio. Il risultato è un biopic fuori dal comune che comunica pienamente la vitalità e rivoluziona il genere del documentario sportivo.

Tutto inizia nel 1976 quando un giovanissimo Ivan Capelli accompagna il padre regista sul set di una pubblicità per la Parmalat, sulla pista di Fiorano. La Ferrari di Niki Lauda si ferma ai box e il capo meccanico fa salire il dodicenne incuriosito e affascinato nell’abitacolo: quel giorno Ivan decide che da grande sarà un pilota. Le prime gare in go-kart promettono bene e la famiglia Capelli investe tutto ciò che ha sul futuro del figlio. La scommessa paga e Ivan miete un successo dopo l’altro: dopo essere diventato Campione Italiano di Formula 3 nel 1983 e Campione d’Europa di Formula 3 nel 1984, si laurea Campione Intercontinentale di Formula 3000 nel 1986. Uscito miracolosamente illeso da un terribile incidente nel 1985, Capelli approda in Formula 1 prima come sostituto pilota della Tyrell e in seguito come pilota scelto dall’imprenditore giapponese Akira Agagi, che fonda la futura Leyton House Racing F1 Team pur di farlo correre, dando il via a una brillante carriera nella massima serie. Il finale è nel 1992 quando a Maranello, la Ferrari inaugura la sua nuova Formula 1 e dà il benvenuto nella scuderia ai nuovi piloti. A 16 anni dal ricordo infantile che gli ha cambiato la vita, Ivan Capelli può finalmente dire di aver realizzato il suo sogno: diventare il nuovo pilota ufficiale della Ferrari.

“Ci sono momenti nella vita dove ci si ferma e si guarda indietro e la riscoperta di pellicole girate da mio padre al nostro debutto sui go-kart o alla prima gara hanno acceso in me il desiderio di raccontare il mio sogno di diventare pilota. È stato un viaggio incredibile che Gionata Zanetta, il regista e autore, ha colto nella sua semplicità e spontaneità”, ha affermato da parte sua Ivan Capelli.

“Ho sempre interpretato il mio sport come lavoro di squadra e non è stato diverso in questa occasione con l’apporto di Claudio Moneta, mio compagno di viaggio nella narrazione o Matilde Tettamanti della casa di produzione Ginny Production che insieme a SKY Documentaries hanno reso tutto questo possibile”.

La première alla stampa si è tenuta al Volvo Studio Milano ed è stata preceduta da un talk introduttivo che ha avuto come protagonista Ivan Capelli, e ha visto la partecipazione di Dino Vannini, Direttore dei canali Documentari di Sky, e di Gionata Zanetta, autore e illustratore svizzero, ideatore e regista del film-documentario, con lo stesso Ivan Capelli, voce narrante del film insieme a Claudio Moneta.

La scelta del Volvo Studio Milano conferma il legame di lunga data fra la casa svedese ed il pilota. Oltre che testimonial, Ivan ha partecipato con la Scuderia Volvo in alcune delle gare di regolarità per auto storiche più prestigiose. “Volvo ha sempre fatto parte inconsapevomente del mio percorso, - ricorda Ivan Capelli - perché erano gli anni 80 quando con una Polar 240 e il go-kart sul tetto andavamo in pista, o negli anni successivi con una Volvo 760 Station Wagon”.

A questo si aggiungono le parole di Bob Lonardi, Responsabile Pubbliche Relazioni Volvo Car Italia : “Quando Ivan ci ha raccontato l’idea di un film sulla sua carriera non abbiamo esitato a salire a bordo del progetto. Ivan è da anni amico di Volvo ma è, soprattutto, un esempio umano e sportivo che incarna perfettamente i valori del nostro marchio. Era inevitabile essere al suo fianco anche in questa inedita sfida in video. Dati i rapporti eccellenti che ci legano a Ivan, volevamo che fosse una serata che rendesse omaggio a uno dei campioni del volante più amati dal pubblico, nonché a una persona di grande stile e garbo. E questo è stato.”

Natural Born Driver – L’incredibile storia di Ivan Capelli è una produzione Sky e Ginny Productions in collaborazione con Nenieritmiche Films e Grand Oberland Hotel Animation. È in onda su Sky Documentaries e in streaming su NOW, disponibile anche on demand.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Ford ritorna in Formula 1 nel 2026
Sport

Ford ritorna in Formula 1 nel 2026

03 Feb 2023 Paolo Pirovano

La Formula 1 sta interessando sempre di più le grandi case automobilistiche e l’annuncio del ritorno di Ford nella massima categoria del motorsport è una di quelle...

Continua
Jeep Avenger via agli ordini
Anteprima

Jeep Avenger via agli ordini

13 Jan 2023 Paolo Pirovano

La Jeep Avenger si è appena aggiudicata il premio di Car of The Year e in questi giorni si sono aperti gli ordini con le prime consegne previste per il secondo trimestre...

Continua
Marco Alù Saffi, Ford Mustang Mach-E GT
Intervista a

Marco Alù Saffi, Ford Mustang Mach-E GT

29 Dec 2022 Paolo Pirovano

Vediamo come FORD sta preparando la transizione energetica con un piano industriale che segnerà nei prossimi anni una vera rivoluzione industriale che prevede l’arrivo di...

Continua
Vincenzo Picardi, Honda Civic e:HEV
Intervista a

Vincenzo Picardi, Honda Civic e:HEV

22 Dec 2022 Paolo Pirovano

Honda con l’arrivo della Civic e:HEV completa il piano di elettrificazione della casa giapponese con tutta la gamma composta solo da vetture con motori ibridi, dalla Jazz,...

Continua