Il RAM 1500 torna a casa e si rinnova

16 Jan 2018 motorpad.it
Il RAM 1500 torna a casa e si rinnova

Nell’epoca di Trump e del rilancio di Chrysler all’interno del Gruppo FCA il Salone di Detroit non poteva perdere l’occasione del lancio della nuova generazione del pick-up RAM uno dei modelli storici e più amati in questo settore diventato anche un marchio autonomo, non più Dodge.

Nel model year 2019 il RAM 1500 che sarà assemblato nel rinnovato impianto del Michigan le novità sono molte a cominciare da una rivisitazione stilistica che, mantenendo il caratteristico aspetto potente e grintoso, ne affina la linea in direzione di una aerodinamica più accurata (-9% pari a 0,37) e funzionale anche a ridurre consumi ed emissioni. A questo concorre un abbattimento del peso di circa 100 kg ottenuta con il portellone in alluminio ed al ricorso ad acciai speciali in alcune parti. Entra in funzione anche il sistema AGS (Active Grille Shutter) che apre o chiude automaticamente la calandra in certe condizioni di marcia riducendo le turbolenze. Di questo modello sarà prevista anche una versione mild-hybrid che apporterà anche una miglior accelerazione ai bassi regimi e disporrà della funzione Start/Stop e del recupero di energia in frenata. La soluzione sarà standard per la motorizzazione V6 di 3.600 cc a benzina da 305 CV con un supplemento di coppia di 122 Nm 365 Nm di coppia.

Sarà invece a richiesta in abbinamento al V8 a benzina di 5.700 cc e 395 CV al quale regalerà 176 Nm di coppia in più sui 555 Nm normali. In questo caso sarà presente anche la tecnologia “cylinder on demand” che ne esclude quattro i quando il veicolo viaggia a velocità costante senza sfruttare appieno la potenza. In seguito verrà presentato anche un diesel V6 di 3.000 cc.

L’allestimento interno cambia radicalmente in direzione del lusso e del comfort con finizioni anche in legno, pelle e alluminio. In plancia è presente uno schermo di 5, 8,4 o 12” secondo le versioni. L’interconnessione ricorre al sistema Uconnect di FCA di ultima generazione per Apple CarPlay e Android Auto e tra gli optional si trova la ricarica senza fili pe lo smartphone, l’impianto audio Harmon Kardon e wi-fi che consente anche di gestire l’auto e alcune funzioni in remoto.

Ricca la dotazione di sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza a livello di auto Premium e per gli impieghi nel fuoristrada duro è disponibile il pack Off-Road 4x4 con ruote da 18 con pneumatici speciali, differenziale posteriore autobloccante e speciali ammortizzatori dedicati e un disegno di carrozzeria ulteriormente “incattivito” un alcuni particolari.   

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercedes GLC, sei versioni per l'Italia
In breve

Mercedes GLC, sei versioni per l'Italia

22 Jul 2022 Paolo Pirovano

La Nuova GLC è  la vettura più dinamica della famiglia di SUV Mercedes-Benz, e si rinnova completamente a partire dal design con superfici tese, spigoli precisi, e tra gli...

Continua
Nuova Honda Civic Type R
Anteprima

Nuova Honda Civic Type R

21 Jul 2022 Paolo Pirovano

In occasione del suo 25° anniversario e del 50° di Civic, Honda ha mostrato le prime immagini della Type R. La versione più sportiva del modello prosegue così la lunga...

Continua
Vincenzo Picardi, Honda HR-V e:HEV
Intervista a

Vincenzo Picardi, Honda HR-V e:HEV

21 Jul 2022 Paolo Pirovano

Parliamo delle ultime novità di Honda con la SUV compatta HR-V e:HEV in studio. Si completa così il piano di elettrificazione del marchio giapponese che presenta una gamma...

Continua
Massimo Nalli, Suzuki Vitara 140V
Intervista a

Massimo Nalli, Suzuki Vitara 140V

15 Jul 2022 Paolo Pirovano

Per Suzuki il motore ibrido non ha segreti grazie ad una gamma composta solo da modelli elettrificati con diverse soluzioni che si adattano a seconda del segmento, un caso...

Continua