CITROEN GRAND C4 PICASSO - Vista da Lei

La monovolume per tutta la famiglia .

15 Dec 2013 motorpad.it
CITROEN GRAND C4 PICASSO - Vista da Lei

Oggi indaghiamo la nuova Citroen C4 Grand  Picasso, monovolume di vecchia data, ma rivista e rilanciata all’ultimo Salone di Francoforte con una serie di interventi di stile e strutturali che autorizzano a parlare di nuovo modello. Risulta, per cominciare, ancora più confortevole e … grande. 

Spaziosa e capiente, la “tutto spazio” per eccellenza offre comfort e bassi consumi, in perfetta sintonia con gli obiettivi del costruttore francese per tutti i modelli della propria gamma. Per essere una monovolume di un certo ingombro, ll  Grand C4 Picasso porta con eleganza i suoi 4.60 mt di lunghezza i 1,83 di larghezza e i 1,64  di altezza e accogliendo in questa versione fino a 7 persone a bordo, evita con cura di rassomigliare ad un pulmino o, peggio, ad un furgone promiscuo. La linea estetica è infatti sinuosa e slanciata, guardando soprattutto alla scanalatura laterale che corre lungo le portiere. Anche il montante ad arco che parte dal cofano e corre lungo i finestrini sottolinea questa continuità di linee, in grado di rendere la vettura ben personalizzata.

La silhouette è quindi femminile nella vista laterale, mentre quella anteriore risulta più “maschia”, con fari LED dotati di un taglio diagonale teso e sportiveggiante. In questo modo la nuova Grand C4 Picasso accontenta un gusto estetico trasversale, apprezzato da uomini e donne.

Il target rimane quello della famiglia, dei padri e delle madri che necessitano di comfort e spazio, per una prole numerosa. Merito della nuova versione della  Grand C4 Picasso è aver equilibrato questa esigenza pratica con una linea estetica più elegante. All’interno la Grand C4 Picasso unisce comfort e tecnologia, soprattutto per mezzo della nuova plancia interattiva che offre uno schermo touch che unisce navigazione, infotainment e telefonia. Permette anche il controllo sui dispositivi di assistenza alla guida: fra essi emerge il SAM, il sistema di sorveglianza dell’angolo morto, per rendere agevoli le manovre in retro anche ai guidatori meno esperti con un’auto così ingombrante, l’ASL video, che avverte del superamento della linea di mezzeria, e il Park Assist.

Un altro elemento che la fa da padrone sulla nuova Citroen C4 Grand Picasso è la luminosità: la vettura ha infatti un’ampissima area vetrata, che la rende ariosa e luminosa: lo è nella nella configurazione a 5 posti e a maggior ragione in quella a 7 dove anche per i passeggeri dell’eventuale ultima fila godono del necessario confort e di una buona accessibilità.

I prezzi di Citroen Grand C4 Picasso partono da € 24.300 per la versione 1.6 VTi con 120 CV per arrivare ai € 30.800 per il Diesel 2.0 Blue HDi (già Euro6) che prevede anche l’utilissimo cambio automatico fondamentale per semplificare la guida e aggiungere sicurezza.

Capienza e accoglienza sono quindi in must di questa monovolume, che offre un bagagliaio di 645 dmc estendibile fino a 1.817 nel caso che le due file di posti posteriori vengano ripiegati: a prova di qualsiasi partenza per le vacanze, shopping sfrenato o anche, nel caso, di un piccolo trasloco.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Eat & Drive, Viaggiare con gusto - Dolada
VideoClip

Eat & Drive, Viaggiare con gusto - Dolada

13 Nov 2020 motorpad.it

Questa volta alla guida di una Jeep Grand Cherokee nella versione sportiva Trackhawk, abbiamo seguito i consigli della Guida Michelin e siamo andati dallo chef Riccardo De...

Continua
Hyundai i20 anche con motore Mild Hybrid
Secondo noi

Hyundai i20 anche con motore Mild Hybrid

09 Nov 2020 Paolo Pirovano

Con la terza generazione la Hyundai i20 si rinnova profondamente sviluppando tutte le aree a partire dal design moderno e dinamico. È infatti il primo modello della casa...

Continua