Cupra Born e-boost per cercare le prestazioni

28 Nov 2022 Paolo Pirovano
Cupra Born e-boost per cercare le prestazioni

Il passaggio verso l’auto elettrica in Cupra è iniziato con la Born la prima vettura a batteria del marchio spagnolo. Un brand giovane, è nato nel 2018 con la Formentor, che in breve tempo si è staccato da Seat proponendo una propria line-up di modelli a forte caratterizzazione sportiva.

Per allargare l’offerta nel campo dei veicoli a batterie arriva la versione e-Boost della Born che si contraddistingue per puntare alle prestazioni grazie all’adozione di un nuovo motore e ad alcune modifiche tecniche per questa versione.

La potenza passa così da 204 a 231 CV con 310 Nm di coppia, ma non sono solo i 27 cavalli in più a rendere più dinamica la vettura perché per migliorare le prestazioni e sfruttare al meglio la piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, sono state adottate diverse soluzioni.

La trazione rimane sulle ruote posteriori e per migliorare le performance è stata adottata una taratura specifica delle sospensioni con assetto ribassato di 15 mm all’anteriore e di 10 mm al posteriore, i cerchi di serie da 19” dal disegno esclusivo, i freni anteriori con dischi da 340 mm x 27 e la presenza dello sterzo progressivo.

Cambiano anche le modalità di guida, richiamabili attraverso dei pulsanti sul volante, con il profilo Cupra, posto sulla razza di destra, che interviene sulla gestione della potenza sul controllo della trazione, sulla risposta dello sterzo e sulla regolazione delle sospensioni. L’ESC è completamente disinseribile.

CUPRA Born e-Boost è disponibile con due varianti di batteria, da 58 kWh e da 77 kWh, una nuova unità costruita su una struttura a 12 moduli e con un peso di soli 503 kg. L’autonomia arriva a 552 km nel ciclo d’omologazione WLTP, ed è possibile ricaricarla in corrente continua fino a 135 kW che permette così di passare dal 5% all’80% in 35 minuti attraverso una postazione Fast Charge. Le prestazioni indicano un’accelerazione da 0-100 in 6,6 secondi.

Non cambia la lunghezza di 4,32 mt con un passo di 2,77 e all’interno sono presenti materiali riciclati Seaqual ottenuti dalla plastica recuperata nei mari.

Il listino di CUPRA Born e-Boost 231 CV con pacco batteria da 58 kWh parte da 42.100 euro, mentre l’unità batteria da 77 kWh e omologazione 4 posti parte da 46.350 euro. Sono state studiate delle offerte per aiutare nella scelta il cliente facendogli provare un’auto elettrica. Questa prevede un canone di 599 euro/mese senza anticipo, per la versione da 58 kWh, con tutti i servizi compresi e la possibilità di recedere dopo 12 mesi senza penale con come unico limite quello della percorrenza di 15.000 km.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Nuova DS 3, più raffinata e più tecnologica
Secondo noi

Nuova DS 3, più raffinata e più tecnologica

27 Jan 2023 Silvia Pirovano

DS 3, modello d’ingresso al mondo del lusso e del savoir faire parigino di DS Automobiles si aggiorna e, come la più grande DS7 perde la dicitura Crossback, rinnova il...

Continua
Marco Alù Saffi, Ford Mustang Mach-E GT
Intervista a

Marco Alù Saffi, Ford Mustang Mach-E GT

29 Dec 2022 Paolo Pirovano

Vediamo come FORD sta preparando la transizione energetica con un piano industriale che segnerà nei prossimi anni una vera rivoluzione industriale che prevede l’arrivo di...

Continua
Paola Repaci, Renault Austral
Intervista a

Paola Repaci, Renault Austral

28 Dec 2022 Paolo Pirovano

In anteprima a Motorpad TV la RENAULT AUSTRAL, la SUV media che rappresenta un tassello importante nella strategia del Gruppo Renault all’interno del segmento C e che si...

Continua