Hyundai Ioniq 5N, l'elettrica supersportiva

13 Jun 2024 Paolo Pirovano
Hyundai Ioniq 5N, l'elettrica supersportiva

In Hyundai le versioni sportive ad alte prestazioni sono identificate dalla lettera N, e rappresentano il collegamento con il mondo del motorsport dove la casa coreana è impegnata nel mondiale rally e in quello per vetture turismo.

Rimaneva da risolvere una domanda di non semplice soluzione: si può costruire un’auto elettrica sportiva e farla entrare nella gamma N?
La risposta arriva dalla Ioniq 5 N, che cambia radicalmente il carattere di questo modello e diventa una vera supercar con prestazioni che fanno invidia alle più titolate GT, una vera performance car

La scheda tecnica merita un necessario approfondimento. Ioniq 5N parte dalla piattaforma E-GMP sulla quale sono montati due motori elettrici, uno anteriore da 226 cavalli ed uno posteriore da 328 che portano ad una potenza di picco di 650 cavalli con una coppia di 770 newtonmetri.
Grazie al Launch Control lo scatto da 0-100 arriva dopo soli 3,4 secondi, e la velocità massima è limitata a 260 orari, ottimo risultato considerando la massa che è superiore ai 2.200 chili. La batteria è da 84 kilowattora e nelle norme WLTP assicura 450 km di percorrenza.

L’abbiamo voluta provare non solo su strada e per capire al meglio le prestazioni abbiamo anche svolto un lungo test in pista, a Varano dove era presente un tutor d’eccezione, Gabriele Tarquini, ex pilota di Formula 1 e due volte campione del mondo con vetture Turismo che ci ha svelato il segreto del cambio della Ioniq 5 N.

La vera chiave di volta è il cambio. Finora abbiamo guidato le auto elettriche senza utilizzare le marce, una delle principali caratteristiche di questa tecnologia.
Si chiama e-shift e riproduce un cambio virtuale a 8 rapporti, tutto accompagnato dal sound riprodotto di un motore e per rendere ancora più coinvolgente la vettura, anche il cruscotto si trasforma e compare un contagiri, sempre virtuale.

In Hyundai sono così riusciti a portare su un modello elettrico le stesse sensazioni di guida di una supercar con motore termico, senza rinunciare all’utilizzo di tutti i giorni dove si comporta come un potente auto elettrica, dinamica e coinvolgente.
Per scaricare a terra tutti i cavalli contribuiscono gli pneumatici Pirelli P Zero 275/35 R21 sviluppati appositamente per questo modello e marchiati HN.

Ioniq 5 è in listino in un unico allestimento N Performance a 76.900 euro.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Luca Verri, Brand Manager EMC - pt 12/2024
Intervista a

Luca Verri, Brand Manager EMC - pt 12/2024

16 Jul 2024 Paolo Pirovano

Presentiamo un nuovo marchio, EMC Eurasia Motor Company. È una azienda italiana che da anni opera con i più importanti costruttori cinesi e da poco tempo è diventato...

Continua
Dacia Spring, atto secondo
Secondo noi

Dacia Spring, atto secondo

12 Jul 2024 Roberto Tagliabue

Dacia Spring fa il suo esordio nel 2021 per salire per due anni, nel 2022 e 2023, sul podio delle elettriche più vendute. Lo scorso anno, con quasi 62 mila vetture, ha...

Continua