Renault, tanta tecnologia e innovazione da sempre

13 Jul 2018 Cesare Gasparri Zezza
Renault, tanta tecnologia e innovazione da sempre

Spazio, confort e sicurezza, Renault da 120 anni è sinonimo di innovazione. Una avventura che prende il via nel 1898 con la Type A. Nel 1924 il deserto si affrontava con la 6-Roues, nell’ era moderna arrivano icone come la R4, che faceva della versatilità il suo punto forte, e la R5 con paraurti in materiale plastico. Eccoci negli anni ’80 e con Espace nasce il segmento dei grandi monovolumi.

Nel nuovo secolo, le Renault si aprono e si mettono in moto senza inserire la chiave ed il navigatore diventa un compagno di viaggio accessibile a tutti. L’inquinamento delle grandi città spinge i costruttori, Renault in primis, ad esplorare nuove strade, e dal 2010 la mobilità diventa ad emissioni zero. 

Arriviamo ad oggi. Renault non vuole smettere di stupire, continua a guardare al futuro alla ricerca di tecnologie da portare nel presente. Le vetture della Casa della Losanga sono tutte super sicure, la certificazione 5 stelle Euroncap lo certifica. Con gli ausili alla guida si possono evitare situazioni spiacevoli. Il cruise control adattivo, la frenata di emergenza con il riconoscimento dei pedoni, gli abbaglianti automatici, il lane assist ed il sistema che rileva la stanchezza del conducente tendono ad azzerare i rischi per chi è dentro l’abitacolo e per chi vi è intorno.

La tecnologia ADAS Renault la mette a disposizione su diverse tipologie di veicoli. Il risultato, garantisce un abbassamento di costi e un aumento di sicurezza attiva e passiva per tutti. Espace e Talisman hanno componenti come il radar anteriore, con portata di 120 metri posizionato nella Losanga davanti al cofano; la telecamera, alloggiata nel retrovisore interno e con una visuale di 600 metri; sensori ad ultrasuoni laterali che determinano la distanza tra l’auto ed eventuali ostacoli. E’ il lavoro di questi tre componenti che interfacciandosi tra loro garantiscono il funzionamento di quasi tutti i dispositivi ADAS. Sempre su Talisman ed Espace, 5 programmi che spaziano dalla guida più parca nei consumi o sportiva a quella emozionante.

Renault è anche motorsport. Dal 1977 quando lanciò l’era del turbo, il sodalizio si è sempre di più cementato. Oggi, oltre a correre in F1, la casa francese fa correre i sui clienti con un monomarca dedicato alla Clio RS, anello di congiunzione tra una vettura da pista e una stradale. Dagli ammortizzatori multy change al launch controll, dalla telemetria alla possibilità di pubblicare i propri risultati sui social.

Impatto Zero con una gamma completa di veicoli commerciali elettrici. Dalla piccola Twizzy per le consegne dell’ultimo miglio al capiente Master. Per le famiglie che vogliono viaggiare in silenzio e a zero emissioni c’è Zoe, il veicolo elettrico più venduto in Europa. Affidabile e sicura, oltre 100mila clienti hanno percorso oltre 1.900.000.000 chilometri sulle strade del Vecchio Continente.
Se in Francia a chi vuole passare all’elettrico il Governo è pronto a riconoscergli un ecoincentivo di 10.000 euro, in Italia no! Zero contributi. Siamo ancora al Paleolitico.  

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Peugeot 9x8 debutta alla 6 ore di Monza
Sport

Peugeot 9x8 debutta alla 6 ore di Monza

23 May 2022 Paolo Pirovano

Debutterà il prossimo 10 luglio 2022, in occasione della 6 Ore di Monza, la Peugeot 9X8, vettura che segna il ritorno della casa del Leone nelle gare di durata del...

Continua
Renault Clio Cup 2022
VideoClip

Renault Clio Cup 2022

16 May 2022 Paolo Pirovano

Tra le tante attività del motorsport per Renault un ruolo importante lo ha sempre avuto la Clio Cup che è arrivata alla 31a edizione. Quest’anno ci sarà anche una...

Continua