Abarth 500e, la nuova era elettrica dello Scorpione

23 Nov 2022 Paolo Pirovano
Abarth 500e, la nuova era elettrica dello Scorpione

Con il claim “More Abarth than EVer” la casa dello scorpione inaugura la nuova era dei propri modelli con la svolta verso l’alimentazione elettrica.

Il primo modello è basato sulla 500e che diventa la vettura più reattiva soprattutto prendendo a riferimento le prestazioni negli scatti e nelle accelerazioni, dove registra dati migliori rispetto alle versioni con motore a benzina. La Abarth 500e è dotata di una batteria da 42 kWh accoppiata ad un motore elettrico, per un totale di 113,7 kW/155 CV, e raggiunge lo 0 a 100 km/h in soli 7 secondi.

Le tre modalità di guida sono tutte incentrate sulle prestazioni, e la modalità Turismo sfrutta un’accelerazione più fluida e una potenza inferiore limitata a 100 kW e coppia a 220 Nm per una guida efficiente. La Scorpion Street offre le massime prestazioni, massimizzando la frenata rigenerativa mentre le modalità Turismo o Scorpion – grazie alla funzione di guida one pedal - decelerano ogni volta che si solleva il piede e recupera energia cinetica, che viene poi convertita in elettricità per ricaricare la batteria. Infine, Scorpion Track è pensata per chi è alla ricerca delle massime performance. Con questa nei test svolti sulla pista di "Misto Alfa Handling Track" di Balocco, la Abarth 500e ha battuto la 695 di oltre un secondo.

Il sistema di ricarica rapida fino a 85 kW permette di caricare la batteria in tempi ridotti e, a puro titolo d’esempio, bastano meno di 5 minuti per accumulare una riserva di energia sufficiente per il fabbisogno chilometrico giornaliero circa 40 km. Quando si devono percorrere distanze più lunghe, l'80% dell'autonomia viene raggiunta in soli 35 minuti, sempre utilizzando i punti Fast Charge.

Gli elementi di design vedono il logo dello Scorpione, modernizzato ed elettrificato, il paraurti anteriore sportivo dedicato con la scritta Abarth estesa, le minigonne laterali, gli inserti DAM e diffusore posteriore in bianco freddo, i cerchi in lega specifici e le nuove calotte degli specchietti retrovisori in grigio titanio. A questi si aggiungono i fari anteriori full LED, i freni a disco anteriori e posteriori, le nuove scritte Abarth anteriori e posteriori in grigio titanio scuro, il logo laterale elettrificato, il tetto fisso in vetro e dai vetri posteriori.

Olivier Francois, Chief Executive Officer di FIAT & Abarth e Global Chief Marketing Officer di Stellantis, ha commentato: "Oggi celebriamo una pietra miliare nella storia di Abarth: presentiamo contemporaneamente la prima Abarth elettrica in Europa, basata sulla Nuova 500e, e lanciamo il marchio in Brasile, con l'introduzione della Nuova Abarth Pulse. Il debutto della Nuova Abarth 500e è tra i più emozionanti nella storia del brand: una grande novità per la gamma Abarth.

Quindi, da questo punto di vista, nulla è cambiato: migliore accelerazione, maggior maneggevolezza, più divertimento. E poi c'è la firma leggendaria di Abarth: il suo sound. Mettete tutto questo insieme e otterrete quello che noi chiamiamo: più Abarth che mai!".

È già ordinabile e al debutto, l’edizione di lancio Nuova Abarth 500e Scorpionissima, prodotta in sole 1949 unità, un numero che rende omaggio alla data di nascita del brand. È in listino a 43.000 euro e le prime consegne sono previste a giugno 2023.

Viene proposta nei colori Acid Green o Poison Blue ed è arricchita dai cerchi in lega da 18", il sistema Uconnect con Touchscreen da 10,25" con sistema di navigazione integrato e le Performance Pages progettate appositamente che consentono ai clienti di tenere traccia delle proprie prestazioni.

Il quadro di bordo completamente digitale da 7" fornisce tutte le informazioni necessarie, dalla velocità all'autonomia, dalla modalità di guida attuale allo stato della batteria, senza distrarre il conducente dalla strada.

Per un’Abarth il suono è sempre stato importante che va oltre le prestazioni e la Nuova Abarth 500e è l'unica “piccola” ad offrire un'esperienza sonora coinvolgente per chi vuole guidare elettrico senza rinunciare al famoso e inconfondibile rombo. È la prima e unica city car che può essere equipaggiata con il Sound Generator, che riproduce fedelmente il suono di un motore Abarth a benzina. Inoltre, quando è equipaggiata con il Sound Generator, il sistema Key On-Off continua a riprodurre il suono di una chitarra all'interno dell'abitacolo a ogni accensione o spegnimento della vettura.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Le prime immagini della Opel Astra Electric
Anteprima

Le prime immagini della Opel Astra Electric

01 Dec 2022 Paolo Pirovano

Sono state pubblicate le prime immagini della Opel Astra Electric, la prima Astra 100%  elettrica che verrà proposta nella versione 5 porte elettrica e Sports Tourer, la...

Continua
Simone Albè, Suzuki S-Cross Hybrid 140V
Intervista a

Simone Albè, Suzuki S-Cross Hybrid 140V

01 Dec 2022 Paolo Pirovano

Puntata dedicata a SUZUKI, casa automobilistica che da anni ha fatto una scelta precisa per quanto riguarda le motorizzazioni, proponendo esclusivamente soluzioni...

Continua