I nuovi modelli del II° quadrimestre 2014 (Prima Parte)

Nuovi modelli in arrivo nel secondo quadrimestre. (1a parte)

31 Dec 2013 motorpad.it
I nuovi modelli del II° quadrimestre 2014 (Prima Parte)

In attesa delle novità di Detroit e, poco dopo, di quelle di Ginevra dove, come sempre, prevarranno concept e prototipi, continuiamo la panoramica dei modelli che saranno disponibili anche per il nostro mercato prima dell’autunno.  

E’ il caso di due BMW molto attese che arricchiscono le famiglie Serie 3 e Serie 4: la M3 e M4 che hanno anche il compito di riportare alla ribalta il motore sei cilindri in linea soppiantato, dal 2007, dal V8. In questa edizione sulle due nuove BMW “M” non lo fa certo rimpiangere in quanto eroga 431 CV e 550 Nm. I cambi disponibili sono manuale a sei marce o doppia frizione M a sette.

Spicca, in entrambi i modelli, la ricerca della leggerezza nella struttura ricorrendo all’alluminio ed alla fibra di carbonio per particolari come il tetto, il cofano e i parafanghi. Anche l’albero di trasmissione è in plastica rinforzata con fibra di carbonio. Particolarmente filante ed aerodinamica la carrozzeria a quattro porte, sintesi ben realizzata tra sportività ed eleganza. Filosofia perseguita naturalmente anche nell’allestimento interno.

Resta protagonista la sportività in casa BMW, sia pure su toni meno accesi, con la Serie 4 Gran Coupé, cioè la 4 porte che deriva dalla Serie 3 secondo la nuova numerazione a cifre pari. La sua funzione è quella di offrire più spazio e confort e prestazioni su una meccanica collaudata e affidabile. 

Si resta alle cifre pari con la X4 che segue la filosofia delle SUV-Coupé rappresentando per la X3 quello che la X6 è per la X5. Si rischia un minimo di confusione, ma è chiaro che BMW intende coprire con determinazione ogni opportunità di mercato. 


Continuando con le novità tedesche toccherà poi alla Porsche 911 Targa entrare nel gruppo di famiglia dell’ultima generazione della 911. E’ infatti la versione con il tetto rigido asportabile, roll-bar fisso di raccordo e lunotto panoramico posteriore in cristallo. La scheda tecnica è quella della Carrera con il 6 cilindri di 3.400 cc da 350 CV o di 3.800 cc da 400 CV. Per entrambi il cambio a doppia frizione PDK a sette rapporti.

La grossa novità del Gruppo VW che già è stata ammirata è però la Porsche Macan che introduce la marca nel settore delle crossover compatte posizionandosi sotto la Cayenne. Da vera Porsche privilegia sempre la sportività in alcuni richiami  stilistici del frontale e nell’allestimento interno che ha debiti evidenti con la 918 Spyder, ma con la grande disponibilità di spazio propria di questa tipologia di veicoli. Nuovo il motore 3.600 cc biturbo da 400 CV che regala uno scatto 0/100 in 4,8 secondi. In alternativa anche i noti 3.000 cc da 340 CV e turbodiesel da 258 CV.

Il marchio Volkswagen va sul sicuro e sulla tradizione e metterà in strada la nuova Sportsvan, ovvero l'erede della Golf Plus. Lunga 4,34 mt aumenta lo spazio disponibile  cioè +74 dmc utili per un totale di 498 che salgono a 1.500 con i soli posti anteriori occupati.  Quelli posteriori scorrono anche in avanti per 16 cm incrementando la versatilità del modello. Tutti i supercollaudati motori benzina e diesel sono dotati di Start/Stop e ottimizzati per realizzare economie nell’ordine del 19%.

Verso la metà dell’anno dovrebbe essere disponibile, per Mercedes, la versione sportiva dell’ammiraglia vista come concept all’ultimo salone di Francoforte, la Classe S Coupé che completa la specifica gamma di questo modello. Non può che essere il punto d’arrivo delle tecnologie e delle innovazioni della Casa e in un autentico salotto a quattro posti con carrozzeria da Coupé di taglia importante dal disegno molto filante.

Il motore è un V8 Biturbo di 4.700 cc da 455 CV e 700 Nm di coppia. Le dotazioni di confort, sicurezza intrattenimento e collegamento con il mondo esterno sono presi direttamente dalla berlina.

Il panorama delle novità tedesche comprenderà anche una interessante Opel Adam Rocks che realizza una crossover compatta mostrata a Ginevra l’anno scorso. Sulla base della berlina la Rocks si presenta con un assetto rialzato, tetto in tela a comando elettrico, protezioni ai passaruota per ruote da 18”, nuovi paraurti, calandra specifica, luci a Led e scudi protettivi davanti e dietro. Non è prevista la trazione integrale. 

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Mercato auto Europa: ad agosto ancora in calo
Economia

Mercato auto Europa: ad agosto ancora in calo

18 Sep 2020 Paolo Pirovano

Segno negativo anche nel mese di agosto per il mercato auto in Europa. Dopo il calo di luglio del -3,7%, si è registrata una contrazione più marcata del -17,6% e sommando i...

Continua