Jeep 4xe la svolta elettrica

08 Sep 2022 Paolo Pirovano
Jeep 4xe la svolta elettrica

Jeep ha annunciato sul canale YouTube del marchio il piano per la nuova generazione di veicoli elettrici con cui intende diventare il principale marchio mondiale di SUV elettrificati e che saranno identificati dalla sigla 4xe, già presente sulle versioni ibride plug-in.

Prevede l’introduzione di quattro SUV completamente elettrici in Nord America e in Europa entro la fine del 2025 con l’obiettivo di arrivare entro il 2030 ad avere il 50% delle vendite negli USA composto da veicoli interamente elettrici, mentre quelle europee saranno costituite al 100% da vetture full-electric.

Il primo SUV Jeep completamente elettrico che verrà prodotto è la Avenger progettata per l’Europa che vedremo ad inizio del 2023 e a cui seguiranno entro il 2025 altri quattro modelli.

Sarà posizionata per dimensioni al di sotto di Renegade, avrà un’autonomia elettrica di 400 chilometri, e presenta interni moderni e tecnologicamente avanzati con spazio per passeggeri e bagagli. Avenger debutterà il 17 ottobre, al Salone di Parigi, e lo stesso giorno saranno aperte le prenotazioni per i clienti. Oltre al mercato continentale sarà introdotta anche in Giappone e Corea del Sud e sarà prodotta nell’impianto di Tychy, in Polonia. 

Uno dei primi SUV elettrici ad essere lanciato in Nord America sarà la Recon concepita sin dall’inizio per essere al 100% a batteria e venduta solo con questa alimentazione. Nella presentazione delle prime immagini è stata assicurata la capacità “Trail Rated” con sistema di gestione della trazione Selec-Terrain, tecnologia elettrica di blocco degli assi, protezione sottoscocca, ganci di traino e pneumatici fuoristrada specifici. Dai primi test effettuati è in grado di percorrere il Rubicon Trail, uno degli itinerari fuoristrada più impegnativi degli Stati Uniti, e di arrivare alla fine del tragitto con un’autonomia sufficiente per rientrare in città per la ricarica.

Coinvolto nel piano full-electric anche un nome storico per Jeep con la Wagoneer, che amplierà la presenza nel segmento dei SUV premium con un modello dal design aerodinamico, slanciato e originale con trazione 4x4 di serie, gestione all-terrain, tecnologie avanzate specifiche del marchio Jeep e credenziali impressionanti in termini di prestazioni. Anche questo SUV sarà offerto esclusivamente a batteria, con un’autonomia di 400 miglia, oltre 600 km con una singola carica, 600 CV di potenza e un’accelerazione 0-60 miglia/ora di circa 3,5 secondi.

Sia Wagoneer sia Recon verranno presentati al pubblico il prossimo anno, la produzione avrà inizio nel 2024 in Nord America e le prenotazioni si apriranno già all’inizio del 2023. In seguito saranno commercializzati nei principali mercati internazionali, compresa l’Europa.

Del quarto modello annunciato si avranno le informazioni in seguito.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Ioniq 6, l'ammiraglia elettrica di Hyundai
Anteprima

Ioniq 6, l'ammiraglia elettrica di Hyundai

26 Sep 2022 Paolo Pirovano

Con la Ioniq 6 Hyundai presenta un nuovo modello completamente elettrico, una berlina di segmento D dalla linea aerodinamica con superfici pulite e senza nervature. Lo stile...

Continua
Lotus è tornata in Italia con la spina
Anteprima

Lotus è tornata in Italia con la spina

23 Sep 2022 Mariano Da Ronch

Presentata a Milano la nuova nata di Lotus: si chiama Eletre ed è un SUV elettrico di lusso e dalle dimensioni non trascurabili pari a 5,10 metri di lunghezza, con...

Continua
Stefano Virgilio, Opel Grandland Hybrid
Intervista a

Stefano Virgilio, Opel Grandland Hybrid

22 Sep 2022 Paolo Pirovano

Spazio a OPEL molto impegnata nella strategia di elettrificazione con un piano iniziato negli scorsi anni e che proseguirà a ritmi serrati con l’arrivo di nuovi modelli....

Continua