Jeep Wrangler 4xe, nel 2021 vedremo la versione plug-in hybrid

07 Sep 2020 Paolo Pirovano
Jeep Wrangler 4xe, nel 2021 vedremo la versione plug-in hybrid

Dopo la presentazione della Renegade e della Compass con le nuove motorizzazioni plug-in hybrid 4xe, Jeep continua a sviluppare modelli elettrificati. Viene inserita all’interno di questo piano di sviluppo il modello che da sempre rappresenta il marchio, la Wrangler che sarà disponibile ad inizio 2021 in Europa, Cina e Stati Uniti.

Anche la Wrangler, quindi, avrà la sigla 4xe e il sistema si compone di un motore quattro cilindri turbo a benzina di 2 litri, due unità elettriche,  un pacco batterie agli ioni di litio (nichel-manganese-cobalto) da 96 celle, 17 kWh e 400 volt per arrivare ad una potenza complessiva di 375 CV con 637 Nm di coppia. Il primo motore elettrico è collegato a quello termico posizionato sull’asse anteriore , mentre il secondo è sulla trasmissione e integrato nel cambio automatico a otto marce e sostituisce il tradizionale convertitore di coppia di una trasmissione automatica. Wrangler 4xe non presenta un convenzionale motorino d’avviamento da 12 volt ma è dotato di una batteria da 12 volt per alimentare gli accessori. La batteria ricaricabile permette di percorrere 25 miglia/40 km in modalità puramente elettrica secondo i primi dati di omologazione del ciclo americano.

Con l’arrivo del plug-in hybrid la Wrangler non perde nulla delle capacità offroad e la coppia massima “on demand” disponibile alle basse velocità migliora le performance in fuoristrada. Rimangono intatte le caratteristiche “Trail Rated”, grazie agli assali anteriori e posteriori, alla scatola di rinvio full time 4x4 a due velocità con marce ridotte (4Lo), alla massima articolazione delle sospensioni, ed è in grado di affrontare un guado fino ad una profondità di circa 76 centimetri (30 inches). Tutta la parte elettrica, batterie, sistemi elettronici, cablaggi e motori sono protetti e sigillati per renderli impermeabili. Il posizionamento delle 96 delle de pacco batterie sotto i sedili posteriori non ha modificato l’abitabilità interna.

Sarà disponibile in tre versioni, 4xe, Sahara 4xe e Rubicon 4xe con i primi due con trazione integrale permanente ed un rapporto delle marce ridotte di 2,72:1 mentre la terza ha il sistema Rock-Trac che porta il rapporto delle marce ridotte a 4:1. Verrà prodotta negli stabilimenti di Toledo in Ohio.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Suzuki Swace, station wagon ibrida
Anteprima

Suzuki Swace, station wagon ibrida

16 Sep 2020 Silvia Pirovano

Suzuki introduce una nuova vettura in Europa, la Swace, versatile station wagon dall’avanzata tecnologia ibrida che garantisce prestazioni ed efficienza ed è il secondo...

Continua
Toyota Yaris 5 stelle Euro NCAP 2020
Tecnica/Tecnologia

Toyota Yaris 5 stelle Euro NCAP 2020

16 Sep 2020 Paolo Pirovano

Sono entrati in vigore i nuovi protocolli Euro NCAP 2020, il programma internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove che da quest’anno, impone...

Continua