Jeep Wrangler 4xe, nel 2021 vedremo la versione plug-in hybrid

07 Sep 2020 Paolo Pirovano
Jeep Wrangler 4xe, nel 2021 vedremo la versione plug-in hybrid

Dopo la presentazione della Renegade e della Compass con le nuove motorizzazioni plug-in hybrid 4xe, Jeep continua a sviluppare modelli elettrificati. Viene inserita all’interno di questo piano di sviluppo il modello che da sempre rappresenta il marchio, la Wrangler che sarà disponibile ad inizio 2021 in Europa, Cina e Stati Uniti.

Anche la Wrangler, quindi, avrà la sigla 4xe e il sistema si compone di un motore quattro cilindri turbo a benzina di 2 litri, due unità elettriche,  un pacco batterie agli ioni di litio (nichel-manganese-cobalto) da 96 celle, 17 kWh e 400 volt per arrivare ad una potenza complessiva di 375 CV con 637 Nm di coppia. Il primo motore elettrico è collegato a quello termico posizionato sull’asse anteriore , mentre il secondo è sulla trasmissione e integrato nel cambio automatico a otto marce e sostituisce il tradizionale convertitore di coppia di una trasmissione automatica. Wrangler 4xe non presenta un convenzionale motorino d’avviamento da 12 volt ma è dotato di una batteria da 12 volt per alimentare gli accessori. La batteria ricaricabile permette di percorrere 25 miglia/40 km in modalità puramente elettrica secondo i primi dati di omologazione del ciclo americano.

Con l’arrivo del plug-in hybrid la Wrangler non perde nulla delle capacità offroad e la coppia massima “on demand” disponibile alle basse velocità migliora le performance in fuoristrada. Rimangono intatte le caratteristiche “Trail Rated”, grazie agli assali anteriori e posteriori, alla scatola di rinvio full time 4x4 a due velocità con marce ridotte (4Lo), alla massima articolazione delle sospensioni, ed è in grado di affrontare un guado fino ad una profondità di circa 76 centimetri (30 inches). Tutta la parte elettrica, batterie, sistemi elettronici, cablaggi e motori sono protetti e sigillati per renderli impermeabili. Il posizionamento delle 96 delle de pacco batterie sotto i sedili posteriori non ha modificato l’abitabilità interna.

Sarà disponibile in tre versioni, 4xe, Sahara 4xe e Rubicon 4xe con i primi due con trazione integrale permanente ed un rapporto delle marce ridotte di 2,72:1 mentre la terza ha il sistema Rock-Trac che porta il rapporto delle marce ridotte a 4:1. Verrà prodotta negli stabilimenti di Toledo in Ohio.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Elena Fumagalli, Citroen e-C4
Intervista a

Elena Fumagalli, Citroen e-C4

02 Dec 2021 Paolo Pirovano

CITROEN prosegue il proprio impegno nell’elettrificazione con una gamma di vetture che si allarga a tutte le età e soddisfa tutte le esigenze e che parte dai più giovani...

Continua