Nuova Mazda3 in anteprima europea a Milano

18 dic 2018 Paolo Pirovano
Nuova Mazda3 in anteprima europea a Milano

Dopo la premiere mondiale al Los Angeles Auto Show è stata mostrata a Milano in anteprima europea la nuova Mazda3. Il modello inaugura la prossima generazione di vetture della casa giapponese e per presentare lo stile è intervenuto Luca Zollino, Lead Designer del centro di stile Mazda europeo, con sede a Oberursel, in Germania. Ha spiegato come l’evoluzione del design KODO abbia portato una nuova forma di eleganza ispirata all’estetica giapponese che si riscontra nelle linee esterne della vettura in un delicato gioco di luci e riflessi, esprimendo una sensazione di naturale dinamicità. Negli interni, la Nuova Mazda3 sviluppa il concetto “less is more”, con tratti semplici e puliti con i comandi posizionati per creare un ambiente confortevole ed ergonomicamente con materiali di qualità e dotazioni complete.

Per i motori le ultime soluzioni della famiglia Skyactiv sono disponibili con il benzina 2.0L benzina con tecnologia Mild-Hybrid 122 CV ed il diesel 1.8L diesel da 116 CV. L’unità benzina abbina l’unità termica ad una elettrica e ad una batteria agli ioni di litio da 24V e comprende anche il sistema di disattivazione dei cilindri. Il diesel ha la turbina a geometria variabile e a un rapporto di compressione di 14,8:1, per consumi dichiarati di  4.1 l/100 Km con emissioni di 107 g/Km, senza alcun sistema di riduzione degli ossidi di azoto allo scarico (SCR). Continuerà ad essere presente in Mazda dopo il 2020. A giugno 2019 è previsto l’arrivo presso del 2.0L Skyactiv-X, l’unico motore a benzina al mondo con accensione a compressione (tipica del motore a gasolio) che assicura consumi contenuti e basse emissioni grazie al SPCCI (Spark Plug Controlled Compression Ignition).

Per la sicurezza e l’assistenza alla guida la nuova Mazda3 offre la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti, il sistema di mantenimento della carreggiata, il Cruise Control Adattivo con controllo della distanza di sicurezza, i fari anteriori Full LED con controllo automatico degli abbaglianti, il sistema di monitoraggio posteriore del veicolo, il riconoscimento della stanchezza del guidatore e, unico del segmento, l’head-up display e il riconoscimento dei segnali stradali.

Sarà disponibile a partire da marzo 2019, con le due motorizzazioni omologate secondo la normativa EURO 6d-TEMP. I prezzi a partono da 23.200 Euro per la versione 2.0l Skyactiv-G M Hybrid e per i primi clienti che acquisteranno le 350 unità disponibili verrà offerto un Celebration Pack.  S tratta di un esclusivo pacchetto di servizi che estende la copertura dei guasti imprevisti della vettura fino a 5 anni e 200.000 km e il Service Plus Essence, che include i primi 5 tagliandi di manutenzione programmata. Il listino completo è disponibile solo per il diesel e nei 4 allestimenti parte da 25.400 euro per arrivare a 29.350.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Opel, una lunga storia di rally nazionali
Sport

Opel, una lunga storia di rally nazionali

22 lug 2019 Paolo Pirovano

Nei 120 anni di storia di Opel, uno spazio rilevante lo ha l’attività sportiva. I rally sono stati per molto tempo un terreno dove la casa tedesca ha schierato le proprie...

Continua
Nuova Subaru Levorg
Secondo noi

Nuova Subaru Levorg

19 lug 2019 Paolo Pirovano

A quattro anni dal lancio la Subaru Levorg cambia pelle. Quello a cui è stata sottoposta è qualcosa di più del solito intervento previsto per tutti i modelli a metà del...

Continua
Emissioni dei veicoli: Bosch fa chiarezza
Tecnica/Tecnologia

Emissioni dei veicoli: Bosch fa chiarezza

18 lug 2019 Mariano Da Ronch

L’impatto delle emissioni di particolati, ossidi di azoto e anidride carbonica su persone, ambiente e clima è oggetto di accesi dibattiti. Bosch, grazie alla sua...

Continua