Auto e Moto d'Epoca a Bologna, una grande festa per l'auto

27 Oct 2023 Paolo Pirovano
Auto e Moto d'Epoca a Bologna, una grande festa per l'auto

Fino a domenica 29 ottobre presso la Fiera di Bologna si terrà la 40° edizione di Auto e Moto d’Epoca, che dopo aver lasciato la storica location di Padova, si rinnova e si amplia sfruttando i grandi e moderni spazi a disposizione.

La manifestazione, uno dei momenti più importanti per il mondo dell’auto storica e dell’heritage si sviluppa, infatti, su 235.000 mq suddivisi su 11 padiglioni che hanno permesso di creare 4 nuovi percorsi tematici, per vedere la storia, il presente e il futuro dell’automotive.

I visitatori possono così vedere il “Mondo delle Classiche: chi ha una grande storia ha un grande futuro”. Un percorso per incontrare chi custodisce e tramanda alle nuove generazioni la passione per i motori attraverso Club e Registri storici, grandi musei, per poi passare al Percorso Auto con una raccolta di veicoli d’epoca in vendita per  il più grande mercato di veicoli storici d’Europa.

Non vengono dimenticate le due ruote nel Percorso Moto: 15.000 mq dedicato a tutti gli appassionati delle moto storiche e ai nuovi modelli. Infine nel Percorso Ricambi si trova la più grande offerta europea di ricambi d’epoca - dalla meccanica all’elettronica del motore fino alle componenti per gli interni.

Non mancano le presenze delle istituzioni motoristiche e i marchi della Motor Valley, la culla del Automotive italiano e quest’anno, per la prima volta in assoluto, i sei musei più importanti d’Europa uniscono le loro collezioni ad Auto e Moto d’Epoca. È la rete dei Big Five, con il MAUTO - Museo Nazionale dell’Automobile che prosegue i festeggiamenti per i 90 anni dalla sua fondazione esponendo 8 vetture della collezione. Sono poi presenti: Autoworld Brussels (Belgio), il Louwman Museum (Paesi Bassi), il Musée National de l’Automobile di Mulhouse (Francia), il Musée National de la Voiture | Château de Compiègne (Francia).

“Questa quarantesima edizione di Auto e Moto d'Epoca sarà rivoluzionaria: dopo 39 anni a Padova, Bologna ci ha permesso di rinnovare la manifestazione, ingrandirla, migliorarla, a partire dai padiglioni dedicati alle 2 ruote” - commenta Mario Carlo Baccaglini, CEO di Intermeeting. “Auto e Moto d'Epoca è ormai consacrata a livello europeo come la più grande manifestazione di passione dei motori: non c'è nulla in Europa che abbia le stesse dimensioni, gli stessi contenuti, la stessa completezza di prodotto e che può accontentare davvero tutti gli appassionati, permettendo loro, in un'epoca digitale, di poter vedere, toccare e capire le linee, il design, le componenti delle auto e delle moto. Penso sia importantissimo per la cultura dell'automobile poter partecipare a questo evento, perché rappresenta e racchiude in sé tutta l'evoluzione dell'auto - e quindi della società - dal dopo guerra fino ai nostri giorni”.

Dalle auto storiche ai nuovi modelli il collegamento è rapido con molti marchi sono presenti con gli stand di Volvo Cars, Toyota Motor, FCA Stellantis Heritage, Mercedes Benz, Alpine, Bentley, McLaren, BMW Motorrad, Carrozzeria Touring Superleggera.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva
Nuovi Arrivi

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva

12 Apr 2024 Paolo Pirovano

Si chiama Milano la nuova Alfa Romeo e il nome è un chiaro omaggio alla città dove il marchio è nato nel 1910, creando un legame stretto e indissolubile tanto da portare i...

Continua
Touring test della nuova Suzuki Swace
Motori e dintorni

Touring test della nuova Suzuki Swace

04 Apr 2024 Mariano Da Ronch

A due anni dal suo ingresso sul mercato italiano, all’inizio dello scorso anno è arrivato per Swace Hybrid, sorella della Toyota Corolla Touring Sports, il momento di un...

Continua