Ferrari Portofino vince il Red Dot, massimo riconoscimento nel design

12 Jul 2018 Paolo Pirovano
Ferrari Portofino vince il Red Dot, massimo riconoscimento nel design

Il Red Dot è uno dei premi più prestigiosi per il design. Un’occasione davvero importante per il made in Italy per affermare, se mai ci fosse bisogno di una conferma, la grande creatività in campo automobilistico. E così è stato perché nel corso della serata di premiazione che si è tenuta il 9 luglio presso l’Aalto Theater di Essen, in Germania, la giuria di esperti di design ha assegnato a Ferrari il più importante riconoscimento, il Red Dot Best of the Best nella categoria Product Design, alla Ferrari Portofino.

Un riconoscimento di grande valore per il team diretto da Flavio Manzoni che premia lo stile dell’ultima nata di Maranello, una convertibile con tetto rigido e motore V8 anteriore. La motivazione dei giudici cita testualmente: “Oltre a mettere in luce un notevole progresso evolutivo, la Ferrari Portofino riesce ad affascinare grazie a un linguaggio stilistico entusiasmante. Si presenta come una seducente dichiarazione scultorea. L'integrazione del tetto rigido retrattile si è dimostrata una soluzione ottimale. L’eleganza è ulteriormente sottolineata dall’assoluta qualità sia dei materiali sia della realizzazione. La Ferrari Portofino è la perfetta incarnazione di nuovi approcci rivolti al futuro”.

Ferrari è abituata a questi riconoscimenti e questo è il quarto anno consecutivo in cui il Cavallino Rampante si aggiudica il premio. Ma non è tutto perché altre due vetture di Maranello sono state premiate, la 812 Superfast e alla FXX K EVO, a conferma dell’ampia e diversificata gamma di modelli prodotti.

La prima ha ridefinito il codice di lettura delle proporzioni delle V12 anteriori Ferrari grazie ad una silhouette con coda sostenuta, le linee picchiate e i prominenti muscoli sulle ruote le conferiscono un senso di potenza e aggressività mai eccessivo. La FXX-K Evo, invece, è una vera supercar progettata per l’uso esclusivo in pista, evoluzione del “Programma XX” lanciato nel 2005. Si svolge con vetture concepite per partecipare appunto a questo programma di ricerca e sviluppo ed è il frutto della sinergica collaborazione tra ingegneri e designer.

Al Red Dot è stata ribadita la grande capacità di inventiva e di progettualità, grazie alle opere di marchi che sono apprezzati in tutto il mondo per la loro bellezza oltre che per le loro prestazioni.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Mercedes GLC, sei versioni per l'Italia
In breve

Mercedes GLC, sei versioni per l'Italia

22 Jul 2022 Paolo Pirovano

La Nuova GLC è  la vettura più dinamica della famiglia di SUV Mercedes-Benz, e si rinnova completamente a partire dal design con superfici tese, spigoli precisi, e tra gli...

Continua
Nuova Honda Civic Type R
Anteprima

Nuova Honda Civic Type R

21 Jul 2022 Paolo Pirovano

In occasione del suo 25° anniversario e del 50° di Civic, Honda ha mostrato le prime immagini della Type R. La versione più sportiva del modello prosegue così la lunga...

Continua
Vincenzo Picardi, Honda HR-V e:HEV
Intervista a

Vincenzo Picardi, Honda HR-V e:HEV

21 Jul 2022 Paolo Pirovano

Parliamo delle ultime novità di Honda con la SUV compatta HR-V e:HEV in studio. Si completa così il piano di elettrificazione del marchio giapponese che presenta una gamma...

Continua
KIA EV6 entra nella collezione del MAUTO
Eventi

KIA EV6 entra nella collezione del MAUTO

20 Jul 2022 Paolo Pirovano

Un museo non è solo un luogo dove conoscere il passato. Deve essere un centro di aggregazione e ed avere sempre uno sguardo verso il futuro e attraverso le esperienze...

Continua
DS 7 presentata la gamma italiana
In breve

DS 7 presentata la gamma italiana

19 Jul 2022 Paolo Pirovano

Si chiamerà d’ora in poi solo DS 7 e l’aggiornamento di metà ciclo di vita del modello che ha inaugurato la seconda fase del marchio premium francese, non si è...

Continua