Libri: La storia della Formula 1 in 50 ritratti

01 Apr 2020 Paolo Pirovano
Libri: La storia della Formula 1 in 50 ritratti

Quest’anno il Campionato del Mondo di Formula 1 festeggia la 70° edizione. In attesa di sapere quando e dove ripartirà la stagione 2020, abbiamo il tempo per leggere il libro di Umberto Zapelloni “La storia della Formula 1 in 50 ritratti” ripercorre la carriera di alcuni dei personaggi che hanno lasciato un segno indelebile nella più importante categoria del Motorsport.

L’autore è un giornalista che conosce nel dettaglio la F1, avendola seguita per anni da inviato per alcuni dei principali quotidiani nazionali sulle piste di tutto il mondo. Umberto Zapelloni, apre il libro con una lunga e approfondita introduzione che fotografa le evoluzioni, i momenti cruciali, le svolte e le competizioni decisive, per rendere più agevole e semplice l’analisi sul singolo protagonista. A rendere più originale la lettura le illustrazioni di Roberto Rinaldi,  autore di fumetti che collabora dal 1993 con la Sergio Bonelli Editore disegnando Dylan Dog e dal 2005 con la Gazzetta dello Sport ricostruendo le azioni dei gol e fatti di cronaca sportiva.

Questi i ritratti nel libro, in rigoroso ordine alfabetico: Fernando Alonso, Mario Andretti, Alberto Ascari, Jack Brabham, Ross Brawn, Flavio Briatore, Jenson Button, Colin Chapman, Jim Clark, Bernie Ecclestone, Juan Manuel Fangio, Nino Farina, Enzo Ferrari, Emerson Fittipaldi, Mauro Forghieri, José Froilán González, Dan Gurney, Mika Häkkinen, Lewis Hamilton, Mike Hawthorn, Sōichirō Honda, Graham e Damon Hill, Phil Hill, Denis Hulme, James Hunt, Alan Jones, Niki Lauda, Charles Leclerc, Lella Lombardi, Nigel Mansell, Dietrich Mateschitz, Bruce McLaren, Luca Cordero di Montezemolo, Stirling Moss, Ronnie Peterson, Nelson Piquet, Alain Prost, Kimi Räikkönen, Jochen Rindt, Keke e Nico Rosberg, Jody Scheckter, Michael Schumacher, Ayrton Senna, Jackie Stewart, John Surtees, Jean Todt, Max Verstappen, Sebastian Vettel, Gilles e Jacques Villeneuve, Frank Williams.

Una storia, quelle delle gare di Formula 1, che inizia il 13  maggio 1950 a Silverstone e sulla griglia di partenza i piloti guidano senza casco integrale, con il busto mezzo fuori dall’abitacolo, occhialoni da aviatore a ripararli da terra, sabbia, fieno, sassi. Non indossano tute ignifughe e qualcuno ha al collo un farfallino e tra le labbra un sigaro.

In questi 70 anni le auto sono cambiate ma la passione non si è mai modificata perché il motorsport ha tanto da raccontare, e in questo periodo la Formula 1 si è rivelata un concentrato di adrenalina, superamento di limiti estremi, incidenti letali, sviluppo meccanico e tecnologico, liti e campioni capaci non solo di vincere anche al di fuori delle gare.

La storia della Formula 1 in 50 ritratti

Umberto Zapelloni

Illustrazioni di Roberto Rinaldi

18 x 24 cm ⁄ 160 pagine

www.centaurialibri.it

€ 19,90

Torna indietro
Tags

notizie correlate: