Nuova e-C3, cambia tutto e diventa elettrica

26 Feb 2024 Paolo Pirovano
Nuova e-C3, cambia tutto e diventa elettrica

Bisogna partire dai numeri per capire l’importanza che C3 ha per Citroen. È il modello più venduto nella storia della casa francese e nelle tre generazioni sono state prodotte 5,6 milioni di unità, di cui oltre 1 milione consegnate in Italia.

Ecco perché la sostituzione di questa vettura diventa cruciale per il successo del “Double Chevron” visti anche i risultati raggiunti anche in questi mesi dove a gennaio si è classificata al terzo posto tra le auto più vendute del mese.

La nuova C3 fa un cambiamento deciso nello stile e nei contenuti e riparte ritrovando la filosofia della 2CV, che ha nei concetti di accessibilità e semplicità i punti fondamentali, a conferma che le tradizioni e la storia servono in un marchio.

Si presenta subito con la versione elettrica, la e-C3 che porta una risposta concreta alla mobilità urbana a zero emissione e lo fa proponendo un prezzo di partenza di 23.900 euro per la versione You che salgono a 28.400 per la Max, con un’offerta commerciale rispettivamente di 99 o 179 euro/mese. Nel 2025 si affiancherà una versione con un’autonomia di 200 km a un prezzo di 19.990 euro.

Dicevamo dei cambiamenti stilistici e quello evidente è nella trasformazione da hatckback a crossover urbano mantenendo immutate le dimensioni (questa è l’unica corrispondenza che possiamo trovare con la generazione precedente) pari a 4,01 mt ed è la prima Citroen a presentare il nuovo logo ovale che era stato mostrato sulla concept Oli.

Il nuovo design è caratterizzato da un'altezza di 1,57 mt, il frontale adesso è più alto e verticale con le griglie nere lucide, mentre i proiettori anteriori e posteriori sono a tre livelli.

È costruita sulla nuova piattaforma Stellantis “Smart Car” ed utilizza un pacco batterie LFP (litio ferro fosfato) da 44 kWh per garantire un'autonomia di guida fino a 320 km nel ciclo WLTP. La capacità di ricarica rapida a corrente continua da 100 kW consente di passare dal 20 all'80% della batteria in 26 minuti.

Con la ricarica standard a corrente alternata, il passaggio dal 20% all'80%, richiede circa 4h10 utilizzando una potenza di 7kW, o 2h50 se è disponibile una potenza di 11kW. Il caricatore di bordo da 11 kW (trifase) è disponibile su entrambe le versioni al prezzo di 400 euro.

Il motore è da 83 kW/113 CV e consente un'accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 11 secondi e una velocità massima di 135 km/h, valori che ben si adattano alla vocazione cittadina che sarà il principale territorio di movimento.

Giovanni Falcone, Managing Director Citroën Italia ha dichiarato: “L'accessibilità dei veicoli è sempre stata un tratto distintivo di Citroën. Tuttavia, le preferenze dei clienti per i veicoli del segmento B stanno evolvendo, con una maggiore inclinazione verso SUV e una crescente richiesta di propulsione elettrica nelle città. Queste nuove aspettative rappresentano una sfida per i costruttori europei, che Citroën affronta con la Nuova ë-C3, un’auto completamente elettrica pensata per il mercato europeo e che si rivolge proprio al cuore del mercato. Si tratta di un modello innovativo, moderno e confortevole, realizzato con cura in Europa, che ci aiuterà a crescere nel nostro processo di elettrificazione. Un percorso che ci ha già portato risultati lusinghieri del secondo semestre 2023 e del gennaio appena concluso”.

Propone per la prima volta su questo segmento le sospensioni Advanced Comfort con smorzatori idraulici progressivi, elemento tipico delle Citroen di segmento superiore. Altra caratteristica della casa francese è l’attenzione al comfort di bordo che parte dal maggiore spazio a disposizione per gli occupanti dei sedili anteriori che hanno 10 cm in più di spazio per la testa ed una posizione di guida più alta. A questo si aggiungono i sedili Advanced Comfort, un’altra esclusiva all’interno del segmento B, la plancia riorganizzata con un display centrale da 10,25” mentre l'assenza del quadro strumenti tradizionale permette l’utilizzo dell’Head-Up Display che riflette le informazioni del veicolo sul parabrezza.

La proposta di ingresso la "You" è dotata di serie, di proiettori anteriori a LED,  sospensioni Advanced Comfort, Active Safety Brake (sistema di frenata d'emergenza), Head Up display, sistema di infotainment "My Citroen Play con Smartphone Station", radar di parcheggio posteriore, spoiler posteriore, regolatore/limitatore di velocità, climatizzatore manuale e 6 airbag. 

La top di gamma "Max" aggiunge i cerchi in lega da 17 pollici diamantati, la vernice bicolore con tetto a contrasto, le barre al tetto, gli elementi di protezione anteriori e posteriori, il touchscreen a colori da 10,25 pollici con mirroring dello smartphone, i sedili Advanced Comfort, i retrovisori ripiegabili elettricamente e riscaldabili, luci posteriori a LED, climatizzatore automatico, navigazione 3D, ricarica wireless, telecamera posteriore. 

Per rendere più accessibile l’auto elettrica è stata studiata la formula “Elettrico Sociale Citroën” e grazie agli incentivi statali di recente approvazione e prossima applicazione sarà possibile utilizzare e-C3 con anticipo zero, un canone mensile da 49 euro al mese – TAN 3,3% – e Wallbox inclusa.

Nuova e-C3 è stata progettata in Europa e sarà prodotta nello stabilimento Stellantis di Trnava, in Slovacchia. Arriverà nelle concessionarie nel secondo trimestre del 2024. 

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva
Nuovi Arrivi

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva

12 Apr 2024 Paolo Pirovano

Si chiama Milano la nuova Alfa Romeo e il nome è un chiaro omaggio alla città dove il marchio è nato nel 1910, creando un legame stretto e indissolubile tanto da portare i...

Continua